Milan Femminile, Ganz e il grande obiettivo della Champions finalmente raggiunto

15.05.2021 15:50 di Miriam Suppa Twitter:    Vedi letture
Milan Femminile, Ganz e il grande obiettivo della Champions finalmente raggiunto
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

È arrivato il momento della sfida decisiva: oggi il Milan si gioca il tutto per tutto nello scontro diretto contro il Sassuolo. Maurizio Ganz è costretto ad apportare delle modifiche rispetto alla formazione schierata contro le viola. In porta la scelta ricade su Selena Babb, in seguito all’espulsione di Korenciova nel match contro la Fiorentina. Confermate sia la difesa che il centrocampo, con Jane, Vero e Yui Hasegawa, garanzia di qualità e tecnica. In attacco il capitano Valentina Giacinti e Christy Grimshaw, come seconda punta. Quella di oggi è una gara diversa dalle altre, la più importante della stagione. Al Milan basta la vittoria o il pareggio per conquistare la qualificazione in Uefa Women’s Champions League. Al termine dei 90 minuti il tabellino segna 0-0 allo stadio Enzo Ricci, un risultato un po’ bugiardo considerate tutte le occasioni che la squadra di Ganz ha creato. Una partita di intensità, di sofferenza e con tantissime energie impiegate in campo da parte di tutta la squadra. In particolare è da sottolineare l'ottima prestazione di Christy Grimshaw, che corre, riconquista tanti palloni e si dimostra ancora una volta una giocatrice molto versatile. Nonostante il risultato, le rossonere centrano il loro obiettivo più importante: la storica qualificazione in Champions League. Quello di oggi è sicuramente il risultato di una stagione giocata con determinazione e con grande cuore.

Il match

Come prevedibile la gara si dimostra subito molto tattica, con una prima fase di studio da parte di entrambe le squadre. Al netto delle occasioni, però è la squadra di Ganz ad aver creato più situazioni pericolose. In dieci minuti doppia occasione per Hasegawa: la più pericolosa arriva proprio al 10’ con la conclusione della numero 4 su un’ottima apertura di Giacinti. Cinque minuti dopo il lancio di Vitale in profondità per Vale Giacinti che lotta e ci crede ma viene fermata dalla difesa avversaria. La prima grande occasione per le rossonere arriva però di fatto al 22’ su calcio di punizione da parte della giapponesina: tiro centrale e deviazione di Bergamaschi che finisce alta sulla traversa. Il direttore di gara però ferma l’azione e fischia fallo in attacco sul portiere. Al 25’ tiro di precisione e palo di Hasegawa: l’azione nasce da una bella giocata di Valentina Giacinti che aspetta la numero 4 e le offre un assist al bacio. Rossonere in netta crescita verso la metà della prima frazione di gioco, pericolose in particolare al 32’: tiro in diagonale di Grimshaw che esce fuori di pochissimo. Milan che chiude il primo tempo in attacco con altre due azioni potenzialmente pericolose: nuova ccasione per Grimshaw e colpo di testa di Bergamaschi finito alto sulla traversa. Inizia il secondo tempo con le rossonere ancora più determinate: grande giocata da parte del capitano al 53’ e tiro dritto sul secondo palo, deviato da Lemey. Continua così il pressing della squadra rossonera, nel giorno dell'inaugurazione della nuova divisa della stagione 2021-2022: al 56’ bell’azione di Vero Boquete: salta due, tre avversarie e prova la grande giocata. Al 63’ conclusione di Christy Grimshaw a porta vuota, fermata poi sulla linea di porta dalla difesa avversaria. Termina 0-0 Sassuolo – Milan: una partita combattuta fino alla fine e molto sofferta.

Prossimi appuntamenti

Siamo ormai ai titoli di coda della stagione 2020-2021 di Serie A Femminile. Una stagione ricca di record, soddisfazioni e risultati positivi per la squadra di Ganz. Il 23 Maggio alle ore 17:00 è in programma la prossima gara (l’ultima) di Campionato e il Milan affronterà l’Hellas Verona con la consapevolezza di aver raggiunto matematicamente la storica qualificazione in Champions League. Last but not least l’appuntamento fissato per il 30 Maggio: la finale di Coppa Italia contro la Roma.