Bologna-Milan, il precedente: al Dall'Ara è la notte di Pazzini, che firma una tripletta per il successo rossonero

22.10.2021 00:30 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Fonte: acmilan.com
Bologna-Milan, il precedente: al Dall'Ara è la notte di Pazzini, che firma una tripletta per il successo rossonero
MilanNews.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews

Quella tra Bologna e Milan è una sfida che può vantare tanti precedenti in Serie A, e sono diversi i ricordi rossoneri associati al Dall'Ara. L'epica vittoria in 9 vs 11 del 2017 firmata da Pašalić, la rimonta nel finale da 3-1 a 3-3 nel 2013, il primo gol rossonero di David Beckham del 2009 sono tre esempi recenti nel tempo. Questa settimana andiamo a rivivere la vittoria rossonera per 3-1 nel settembre 2012, un successo che porta chiara una firma: quella di Giampaolo Pazzini.

LO SCENARIO
I rossoneri si presentavano al Dall'Ara in un momento non idilliaco, dopo la sconfitta all'esordio stagionale contro la Sampdoria e un'estate decisamente turbolenta: agli addii di veterani come Gattuso, Inzaghi, Nesta, Seedorf, van Bommel e Zambrotta si erano infatti aggiunte le cessioni di Ibrahimović e Thiago Silva al Paris Saint-Germain. In quello che si può identificare come l'inizio di un nuovo ciclo, sempre affidato alla guida di Massimiliano Allegri, erano giunti a Milanello alcuni dei punti di riferimento delle stagioni successive come de Jong, Montolivo, Zapata, oltre allo stesso Pazzini, arrivato dall'Inter in cambio di Cassano e chiamato a ricoprire la pesante eredità di Ibra.

LA NOTTE DEL PAZZO
L'attaccante toscano era deciso ad affrontare il salto dal nerazzurro al rossonero con una grande sete di riscatto dopo una stagione avara di soddisfazioni: dopo essere subentrato a El Shaarawy alla prima stagionale contro la Sampdoria, quello del Dall'Ara era il suo effettivo esordio dal primo minuto con la maglia del Milan. La sfida si sblocca al quarto d'ora, ed è proprio Pazzini il protagonista con un rigore prima procurato e poi realizzato per il vantaggio rossonero. La partita è contratta, il Bologna pareggia in chiusura di prima frazione con Diamanti ma i rossoneri tornano avanti al 77', quando ancora il "Pazzo" approfitta di un errore in uscita di Agliardi per insaccare da due passi.

LA CILIEGINA SULLA TORTA
Col Bologna sbilanciato in avanti, il Milan chiude i conti a 5' dalla fine. Tutto parte dall'avanzata sulla destra di De Sciglio, bravo a resistere alla pressione di due avversari; il rinvio della difesa rossoblu non è efficace, e il pallone finisce sui piedi dell'accorrente Nocerino. Il destro da fuori del numero 23 rossonero è potente ma impreciso: per fortuna sulla traiettoria c'è Pazzini, che da vero rapace d'area ribadisce in rete per la tripletta personale. Una prima da sogno, quindi, per un'annata decisamente positiva: 15 i gol stagionali in Serie A, la seconda migliore stagione in carriera nella massima serie e un bottino importante per contribuire alla qualificazione rossonera in Champions League.