Gazzetta - Personalità e tecnica, ecco perché Boban e il Milan puntano tutto su Correa (preferendolo a Suso)

06.08.2019 08:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di J.M.Colomo
Gazzetta - Personalità e tecnica, ecco perché Boban e il Milan puntano tutto su Correa (preferendolo a Suso)

Angel Correa rimane il principale candidato per l’attacco, nonostante le richieste dell’Atletico Madrid, intenzionato a monetizzare il più possibile dalla cessione dell’argentino. Il Milan è disposto a spendere 40 milioni di euro più bonus, ma siamo lontani dai 55 richiesti dai Colchoneros. Tuttavia, Boban non dispera.

LEADER - Ma perché i rossoneri hanno deciso di puntare tutto si Correa? Perché è giovane, ma non giovanissimo, scrive La Gazzetta dello Sport. E ha alle spalle una lunga esperienza con l’Atletico Madrid e una vita complicata con molte curve pericolose superate senza andare fuori strada. Il Milan è a caccia di un leader e secondo i vertici milanisti Correa può esserlo, anche se ha soltanto 24 anni. È vero, ha segnato poco finora, ma ha vissuto molte vite. E comunque ha giocato 130 partite nella Liga, vincendo un’Europa League e una Supercoppa Europea.

AL POSTO DI SUSO - Il Milan, dunque, lo ha scelto per la sua personalità, oltre che per le doti tecniche. Angel, tra l’altro, può vantare una flessibilità tattica consolidata negli anni agli ordini del Cholo Simeone. Il giocatore ha già manifestato più volte la volontà di trasferirsi al Milan: Giampaolo vuole Suso, i dirigenti vogliono Correa per trasformarlo nel giovane leader della squadra.