Gazzetta - Theo e un gol alla Weah: 93 metri di fuga inarrestabile

16.05.2022 10:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Gazzetta - Theo e un gol alla Weah: 93 metri di fuga inarrestabile
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Ieri contro l'Atalanta è stato ancora una volta Rafael Leao a sbloccare il risultato con il suo 11° gol in questo campionato. I bergamaschi non hanno mollato, anzi si sono riversati in avanti alla ricerca del pareggio, ma forse nel momento migliore dei nerazzurri ecco l'eurogol di Theo Hernandez che ha chiuso la sfida. Una rete incredibile che ha fatto esplodere San Siro, una rete che potrebbe diventare l'immagine perfetta della stagione milanista. 

COME WEAH - L'edizione odierna della Gazzetta dello Sport racconta la prodezza fisica e tecnica del terzino francese: il numero 19 rossonero ha infatti preso palla al limite dell'area milanista, poi è partito palla al piede a gran velocità e l'ha portata avanti per 93 metri superando diversi avversari e concludendo in porta con un perfetto diagonale di sinistro che si è insaccato alle spalle di Musso. Un gol incredibile che ricorda quello segnato l'8 settembre 1996 da George Weah contro il Verona sempre a San Siro. 

LA DEDICA AL FIGLIO - Questa rete resterà negli occhi e nella testa non solo dei tifosi, ma ovviamente anche di Theo visto che lo ha segnato davanti a suo figlio nato da poche settimane: "È il gol più importante della mia vita e lo dedico a mio figlio" le parole nel post-partita del terzino francese. Superato l'ennesimo ostacolo, ora al Diavolo basterà un punto contro il Sassuolo per raggiungere il sogno scudetto. Theo è assolutamente pronto: "Lo scudetto? Manca poco, dobbiamo dare tutto e basta".