Milan, si pensa al riscatto di Messias: serve uno sconto da parte del Crotone

08.06.2022 14:00 di Antonio Tiziano Palmieri   vedi letture
Milan, si pensa al riscatto di Messias: serve uno sconto da parte del Crotone
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nelle ultime ore in casa Milan ha preso sempre più quota la possibilità di un riscatto di Junior Messias. Il brasiliano è arrivato al Diavolo, via Crotone, lo scorso agosto con la formula del prestito oneroso con diritto di riscatto fissato a 5,5 milioni di euro. In un anno Messias è passato dalla retrocessione in Serie B fatta registrare con la società calabrese nello scorso al campionato, allo scudetto vinto con i rossoneri quest’anno. Per questo motivo anche la sua valutazione sul mercato, nonostante abbia 31 anni, è aumentata.

LE IPOTESI

Se fino a qualche giorno fa l’ipotesi di un riscatto da parte della società di via Aldo Rossi era poco plausibile, ora le possibilità che ciò avvenga sono in rialzo. Milan e Crotone si incontreranno e discuteranno di Messias. Paolo Maldini e i suoi collaboratori chiederanno uno sconto ai Vrenna, data anche l’ulteriore retrocessione fatta registrare dagli Squali. Il Crotone infatti disputerà il prossimo campionato in Serie C. Se questo sconto venisse concesso, ecco che Messias potrebbe diventare un giocatore del Milan a tutti gli effetti. Ma non è finita qui. Anche se venisse riscattato dal Milan, il brasiliano potrebbe essere usato come pedina di scambio, come contropartita, o essere rivenduto per farci una plusvalenza. Altra soluzione possibile è quella dell’ambizioso Monza di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani. I due ex condottieri del Milan, ora puntano in grande con la società brianzola. Per questo motivo stanno pensando di rafforzare la rosa di mister Giovanni Stroppa con giocatori di qualità e d’esperienza. Messias in questo senso può fare al caso loro dato che ora ha assaggiato anche la Champions League.

I NUMERI STAGIONALI DI MESSIAS

Nonostante le prestazioni altalenanti, i numeri di Messias in termini di gol e assist non sono così malvagi. Partita male la sua stagione con il Milan a causa di infortuni muscolari, Messias ha iniziato a mettersi in moto verso la metà di novembre, concludendo l’annata con 32 presenze complessive, 6 gol e 3 assist. Insomma, il futuro del numero 30 rossonero è ancora da scrivere, e nessuna pista è da escludere.