Rebus Paquetà: il suo futuro al Milan resta incerto, ma mancano le offerte

04.09.2020 12:00 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Rebus Paquetà: il suo futuro al Milan resta incerto, ma mancano le offerte

La doppietta contro il Novara è un buon punto di partenza per la nuova stagione, ma il futuro di Lucas Paquetà al Milan resta piuttosto incerto: l'ultima stagione del brasiliano è stata molto deludente visto che ha giocato poco e le poche volte che è sceso in campo non è stato quasi mai decisivo. Il club rossonero vorrebbe venderlo per incassare qualche milione o comunque inserirlo in qualche trattativa per arrivare ad altri giocatori, ma purtroppo al momento non ci sono offerte concrete per l'ex Flamengo. 

OFFERTE A GENNAIO - Eppure, come ricorda questa mattina Tuttosport, a gennaio, quando lo stesso giocatore aveva chiesto la cessione, qualche società interessata uscì allo scoperto: il Benfica, per esempio, lo avrebbe preso volentieri, ma non accettò lo scambio con Florentino Luis proposto dal Milan. Anche la Fiorentina fece un tentativo per il brasiliano, ma non trovò l'accordo con i rossoneri che volevano un obbligo di riscatto e non un diritto. Nelle ultime settimane, si è parlato ancora molto della possibilità di vedere Paquetà in maglia viola (come contropartita tecnica per arrivare a Milenkovic o a Chiesa), ma ad oggi il club di Commisso non sembra essere più interessato. 

CAMBO DI MENTALITA' - Il Milan non può permettersi di svenderlo per non fare una minusvalenza e quindi lo valuta almeno 25 milioni di euro. Difficile, quindi, trovare una società disposta a fare un investimento del genere per un giocatore reduce da una stagione piuttosto deludente. Nel 4-2-3-1 milanista, il ruolo di trequartista alle spalle della prima punta è perfetto per lui, ma non sarà affatto semplice togliere il posto a Calhanoglu soprattutto se il brasiliano non cambierà atteggiamento e mentalità (occhio ora anche alla concorrenza di Brahim Diaz).