RedBird, ci siamo: entro una settimana la firma. E i tifosi aspettano un mercato aggressivo

29.05.2022 12:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
RedBird, ci siamo: entro una settimana la firma. E i tifosi aspettano un mercato aggressivo
MilanNews.it

Ci siamo, il Milan sta per cambiare proprietà. Gli studi legali di Elliott e RedBird hanno ultimato i contatti e il passaggio del testimone è imminente: Gerry Cardinale diventerà azionista di maggioranza del club, mentre Elliott rimarrà con una quota di minoranza che gli permetterà di rimanere all'interno del consiglio d'amministrazione del Milan.

Le firme
In settimana avverrà il signing che porterà RedBird a capo della società. Alcuni discorsi ancora aperti sono da chiudere, come i rinnovi dei contratti di Paolo Maldini e Ricky Massara, entrambi in scadenza il 30 giugno. I due dirigente rossoneri aspettano il piano strategico di Cardinale per capire il futuro e le ambizioni del club. Inoltre, come scrive Tuttosport, Maldini avrebbe preso tempo sulla questione rinnovo per poter parlare proprio con il suo nuovo datore di lavoro.

E i movimenti sul mercato...
Nel mentre che Elliott e RedBird si scambiano i documenti per firmare il contratto preliminare, i tifosi rossoneri vogliono continuare ad essere ambiziosi. Se da una parte Elliott riporta lo scudetto, sia sul campo, sia del bilancio, nella Milano rossonera, dall'altra parte c'è la piazza che vuole continuare a vincere e vuole assistere ad un mercato aggressivo: Cardinale e RedBird devono essere consapevoli che il Milan deve esssere protagonista in Italia e, soprattum in Europa. Alla fine, lo dice la storia rossonera.