Milan, ecco perchè Thiago Silva non può partire

27.06.2012 12:00 di Enrico Ferrazzi   Vedi letture
Fonte: di Stefano Donati per qsvs.it
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
Milan, ecco perchè Thiago Silva non può partire

La notizia riportata dalla Gazzetta dello Sport ha fatto cadere dalla sedia i tifosi rossoneri. Thiago Silva potrebbe partire nonostante il gran rifiuto del presidente Berlusconi del 15 giugno ai 46 milioni del PSG. Stando a quanto scrive la rosea il difensore brasiliano avrebbe chiesto un ingaggio da 7.5 milioni di euro a stagione, richiesta che avrebbe spinto Galliani a prendere il telefono per riferire al presidente, pronto stavolta a fare un passo indietro e accettare la cessione del numero 33. Una retromarcia che avrebbe del grottesco per diversi motivi: Leonardo vedendo il Milan con l'acqua alla gola offrirebbe meno di 15 giorni fa, i rossoneri si rimangerebbero la parola data ai tifosi in meno di due settimane, gli abbonamenti già singhiozzanti si bloccherebbero del tutto, il ridimensionamento sarebbe irreversibile e soprattutto la figuraccia mediatica non avrebbe precedenti. Insomma per tutti questi motivi alla fine si troverà un accordo economico e Thiago prolungherà, del resto Galliani questo problema l'aveva già messo in preventivo: "Il procuratore se ne farà una ragione"