Tra Origi, Ibra, Lazetic e eventuali nuovi nomi c'è una certezza: Giroud è 9 vero

26.03.2022 08:00 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Tra Origi, Ibra, Lazetic e eventuali nuovi nomi c'è una certezza: Giroud è 9 vero
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Zlatan Ibrahimovic, Olivier Giroud e Marko Lazetic costituiscono l'attuale reparto punte a disposizione di Stefano Pioli. In estate, però, la campagna rafforzamenti dovrebbe portare almeno un rinforzo: Divock Origi, classe 1995 in scadenza con il Liverpool, è il più vicino, ma non possono considerarsi tramontate fino all'ufficialità del belga le piste Belotti (sempre a zero) o di altri eventuali profili.

Ibra e Giroud
Su Ibrahimovic c'è sempre un grosso punto interrogativo: resterà al Milan, continuerà a giocare, si ritirerà? In attesa di capirlo e di capire chi sarà il nuovo attaccante rossonero per la prossima stagione, Stefano Pioli può contare su una grandissima certezza: Olivier Giroud. L'attaccante francese è un 9 vero, capace di segnare goal assolutamente decisivi (la doppietta nel derby e il goal vittoria a Napoli su tutti) e di essere leader esperto e di personalità per un gruppo giovane ed entusiasta.

Certezza di Milan e Francia
La sua è una vena realizzativa non clamorosa, ma mai tramontata. E per un attaccante saper essere dove e quando c'è bisogno è la migliore delle qualità. Giroud non lo sta confermando solo al Milan, ma anche alla prima ri-chiamata con la Francia dopo i battibecchi estivi con Deschamps e il recente infortunio di Benzema; ieri, infatti, l'ex Chelsea è andato in goal contro la Costa d'Avorio di testa su cross di Theo Hernandez, mettendo a segno il 47esimo goal in maglia Blues, a -4 dal migliore di sempre Henry. Numeri, d'altronde, da 9 vero e da certezza.