Il teschio del nonno allo stadio del Racing Avellaneda: "Ne sarebbe stato orgoglioso"

19.05.2022 00:40 di Antonello Gioia  Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
Il teschio del nonno allo stadio del Racing Avellaneda: "Ne sarebbe stato orgoglioso"
MilanNews.it
© foto di TUTTOmercatoWEB.com

Dal Sud America arriva una notizia molto particolare su quanto possa essere forte il legame fra una persona, e una famiglia, e il club per il quale si fa il tifo. Nella semifinale di Copa del Liga Argentina fra Racing Avellaneda e Boca Juniors infatti un tifoso dell'Academia è stato ripreso dalle telecamere di ESPN con un teschio in mano. Teschio che appartiene al nonno, tifoso sfegatato del club morto diversi anni fa. Ai microfoni dell'emittente Gabriel Aranda, questo il nome del tifoso, ha spiegato così il motivo di un simile gesto: "È mio nonno Valentín Aguilera, un fan sfegatato del Racing. Le partite sono il mio amore e anche mio nonno. Voleva essere qui, ne sono certo. Nemmeno la morte lo separerà dal suo club".

Aranda non è nuovo a presentarsi allo stadio del Racing con il teschio del defunto nonno, anzi ha confermato di portarlo sempre con se quando va ad assistere dal vivo alle partite della squadra di Avellaneda. In occasione della vittoria del 18° titolo argentino nel 2019 lo stesso tifoso portò per le strade della città il teschio di suo nonno in mano e disse: "Sarebbe stato orgoglioso di questo gesto".