I rinnovi di Maldini e Massara, la scadenza di Gazidis. I ritardi per la cessione. Sanches e Botman

21.06.2022 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
I rinnovi di Maldini e Massara, la scadenza di Gazidis. I ritardi per la cessione. Sanches e Botman
MilanNews.it

Dopo settimane di trattative, telefonate e incontri, siamo arrivati al rush finale per il rinnovo di Paolo Maldini e Frederic Massara. Secondo indiscrezioni raccolte da MilanNews.it nella giornata di domenica, si dovrebbe andare verso un contratto di due anni con opzione sulla terza stagione, ma non è stato questo il nodo della questione. I ritardi sono da attribuire a visioni diverse sul fronte calciomercato, sul modo d’investire, sulla volontà di comprendere nel dettaglio le prospettive future del club. Maldini ha chiesto di essere maggiormente coinvolto e di avere più carta bianca, un margine di manovra per andare a prendere determinati giocatori. D'altronde lo aveva dichiarato stesso lui quando alla Gazzetta aveva detto: “Con due o tre acquisti importanti e il consolidamento dei giocatori che abbiamo possiamo competere per qualcosa di più grande in Champions". Le parti lentamente stanno trovando la quadratura del cerchio, presto arriveranno ad un accordo definito per consentire al club di avere continuità.

Pure nella giornata di ieri il presidente Paolo Scaroni ha informato di non aver nessun dubbio sul rinnovo dei due dirigenti dell’area tecnica, in più ha lasciato intendere che Ivan Gazidis resterà almeno fino al termine del suo mandato, ovvero fine novembre. Successivamente tutto è possibile, compreso l’addio.

E’ un’estate molto particolare. La cessione del club ha reso le cose un po' più complesse sotto l’aspetto delle tempistiche. Prendiamo sempre in prestito le parole del presidente Scaroni, che ha ammesso la problematica dei ritardi: “Il cambio di proprietà in questo momento un po' cruciale ha ritardato tante cose, ma tutto in un clima idilliaco di rapporti”. La fase delicata è quella del mercato, nel mese di giugno e luglio quando si costruiscono le squadre, si pensa agli acquisti e agli aggiustamenti.

Maldini e Massara comunque stanno andando avanti a fari spenti su Sanches e Botman e non vorrebbero perderli. Il lavoro prosegue, anche se in queste circostanze sarebbe stato meglio chiudere le operazioni molto tempo prima, ora c’è il rischio che l’inserimento di Psg e Newcastle vadano a rovinare il lavoro di sei mesi. Ma prima di arrivare ai rinforzi, bisogna necessariamente chiudere la pratica rinnovo dei due dirigenti, e non c’è più tempo da perdere.