Maignan e Origi. Uno stop che non ci voleva. Già al lavoro per un portiere, ma il mio sogno per l’attacco del Milan è il nuovo Kolo Mouani. Andate a vedere un suo gol contro il Lyon. Capolavoro!

21.12.2022 00:00 di Carlo Pellegatti   vedi letture
Maignan e Origi. Uno stop che non ci voleva. Già al lavoro per un portiere, ma il mio sogno per l’attacco del Milan è il nuovo Kolo Mouani. Andate a vedere un suo  gol contro il Lyon. Capolavoro!
MilanNews.it

Un mercoledì non da leoni, ma da infortunati. Le prossime ore saranno probabilmente quelle degli esami strumentali per Mike Maignan , al quarto stop in tre mesi, e per Divock Origi , l’immagine del quale apparsa su qualche sito, con la gamba con una fascia all’altezza del flessore , ha ancor più preoccupato i tifosi del Milan. Partire già ad handicap, senza due giocatori fondamentali in un gennaio ricco di impegni a livello di quantità e di qualità degli avversari, preoccupa  il popolo rossonero , che ,dopo le diagnosi, attende quali saranno le decisioni della società nel mercato di gennaio. Non era previsto nessun rinforzo, salvo emergenze improvvise  e deleterie. Dopo le valutazioni mediche ,dunque , i dirigenti rossoneri forse intensificheranno i contatti con l’Atalanta per capire le possibilità dell’acquisto del portiere Marco  Sportiello, già un obbiettivo del Milan ma a giugno,  alla scadenza  del suo contratto  . Non era certo previsto invece  l’arrivo di un attaccante centrale.

Ora  forse sarebbe importante  riflettere sulla opportunità di un rafforzamento anche in quel ruolo. Personalmente mi vengono ancora gli incubi nel ricordo di quel lontano Milan-Manchester del 18 marzo 2021 . Stefano Pioli schiera questo attacco da brividi  , a causa di una totale emergenza nel reparto offensivo: Saelemaekers, Calhanoglu, Krunic  e punta centrale ,come falso centravanti , Castillejo. Il tecnico milanista potrebbe optare, come soluzione nel debutto del 2023, a Salerno,  per  CDK come attaccante centrale, ruolo già occupato, con successo, in molte occasioni, dal talento belga nel Bruges. L’alternativa potrebbe essere il solito Rebic, a patto che migliori , e di molto, la sua condizione fisica ,probabilmente inficiata  dai pesanti carichi imposti dall’allenatore  milanista . Difficilmente , anzi sembra quasi impossibile, vedere Giroud ,tornato  solo  qualche giorno prima dagli impegni mondiali  , già pronto dal primo minuto all’Arechi. Oggi la rosa  può contare ,al centro dell’attacco,  proprio sul francese ,che  però non deve più  essere costretto agli straordinari come nei mesi di  settembre e ottobre. Su  Origi , fermo per un problema muscolare che lo terrà fermo per qualche settimana, ma soprattutto già colpito da improvvisi  guai fisici. Su Ibrahimovic, speriamo pronto presto  ma certamente  non prima della   fine di gennaio. Non dimentichiamo certo il giovane Marco Lazetic, ma mi sembra presto affidargli il pesante compito di guidare l’attacco milanista.

Oltre ,come detto, le soluzioni CDK e Rebic. Dopo queste riflessioni  legate a troppe variabili, allora quale la soluzione? Beh, i plenipotenziari del mercato valuteranno a fondo la tematiche legate alla punta centrale .  Sarebbe   necessario forse  esaminare presto  qualche opportunità legata al mercato di gennaio 2023. L’ideale sarebbe magari un rinforzo italiano ,anche disponibile per la lista Uefa ,in vista degli impegni di Champions League.  Segnalo però   un nome straniero , apparso per primo  sul mio canale youtube giovedì scorso. Potrebbe essere lui  il nuovo Kolo Mouani . E’ francese,   nato il 2  gennaio 2003 e appartiene alla scuderia di Jorge Mendes. Si chiama ELYE WAHI , gioca nel Montpellier,in Ligue 1. Ha disputato da titolare ,ATTENZIONE, ATTENZIONE AI NUMERI, 14 partite e ha realizzato  6 reti. Ha una media generale di un    gol ogni 177 minuti.  E’ il terzo giocatore più giovane a segnare dieci gol in Ligue 1. Davanti a Wahi,  solo Mbappè e Dembele, dietro di lui un certo Thierry Henry. Il costo si aggira intorno ai 15/ 18 milioni. Ho visto la partita del 24 ottobre contro il Lyon e ha segnato un gol bellissimo ,grazie a una splendida rovesciata, facendomi sobbalzare sul divano. Un capolavoro  . Andate a vederla .

 Avevo segnalato Jens Antiste del Toulouse  ,oggi allo Spezia e Kolo Mouani  ,giocatore del Nantes,  oggi nell’Eintracht Frankfurt e protagonista nella Nazionale francese, quando ,nell’ estate 2021,  si erano affrontati nel barrage tra la terza della Ligue 2 e la terzultima della Ligue  1. Mi auguro di avere lo stesso fiuto per  Wahi . Sarebbe stato  un grande colpo stile Elliott,  ma che risponderebbe anche alla  filosofia di Red Bird. Bravo , giovane e ricco di prospettive. Un tipo da nuovo Milan !