Sarà un Milan più forte. Le prime due pedine, poi gli altri. Maldini e Massara rinnovano. Sven resiste

14.06.2022 00:00 di Antonio Vitiello Twitter:    vedi letture
Sarà un Milan più forte. Le prime due pedine, poi gli altri. Maldini e Massara rinnovano. Sven resiste
MilanNews.it

Per chi l’avesse dimenticato: il Milan è campione d’Italia da poco più di tre settimane. Eppure comincia a serpeggiare la solita ansia da calciomercato. Calma. Le trattative per i rinforzi sono ben avviate, e il Milan dopo il 1 settembre sarà una squadra più forte e competitiva.

In queste ore si sta definendo il contratto dei due dirigenti in scadenza, Paolo Maldini e Frederic Massara stanno discutendo degli ultimi dettagli ma sono esclusi colpi di scena. La MM resterà in sella a migliorerà la squadra con almeno 4-5 acquisti di livello. Come in tutti i rinnovi si parla anche di cifra e durate dei contratti, è normale, lecito. Inoltre Paolo vorrebbe un maggior coinvolgimento nelle decisioni importanti in sede. Il dialogo tra le parti è positivo e costruttivo, anche con Gerry Cardinale c’è stata subito intesa. A proposito, la sua presenza a Milano non è indispensabile per le firme sul rinnovo di Maldini e Massara, poiché i contratti fino al closing saranno gestiti ancora dagli uomini Elliott.

Il Milan sarà più forte dicevamo, e i primi due tasselli saranno Origi e Sanches. A giorni i due giocatori sbarcheranno a Milano per visite e firma, poi si capirà cosa succederà con Sven Botman. Il Milan ha la preferenza del giocatore da 7 mesi, continua a sentire il suo entourage per ribadire la volontà di volerlo acquistare. Purtroppo per i rossoneri il forte inserimento del Newcastle ha disturbato la trattativa, perché il Lille preferirebbe incassare più soldi, ma il giocatore può essere decisivo. Sven sta resistendo, proverà a farlo fino alla fine. E già questo dovrebbe far capire tante cose…

Dopo Sanches, Origi e il difensore (c’è anche Bremer come possibilità), il Milan proverà a prendere un trequartista e un esterno destro. Charles De Ketelaere il preferito, ma anche molto costoso. Maldini sta lavorando per abbassare il prezzo. Il talentino belga piace tantissimo, viene visto come un diamante prezioso da incastrare nella rosa milanista. Noa Lang continua a proporsi, l’operazione ad oggi non sembra così avanzata. Nome da monitorare costantemente. Florenzi e Messias verso il riscatto con lo sconto.