Un Milan “Haute Couture” in Italia e In Europa. Il creativo Pioli sta creando una squadra nuova e sempre elegante. Dopo Origi e CDK, avanti con un centrocampista e un difensore centrale

03.08.2022 00:00 di Carlo Pellegatti   vedi letture
Un Milan “Haute Couture” in Italia e In Europa. Il creativo Pioli sta creando una squadra nuova e sempre elegante. Dopo Origi e CDK, avanti con un centrocampista e un difensore centrale
MilanNews.it

Lo stadio si ammutolisce. Theo Hernandez controlla il pallone. Per 4 infiniti secondi lo tiene attaccato al suo piede. Nessun avversario osa attaccarlo. “Ruota Fumante” si guarda intorno. improvvisamente, scatta, là sulla destra, Davide Calabria, che riceve il pallone infilandosi nella difesa del Marsiglia, per creare un’altra occasione da rete. Ero al Velodrome, caldo di tifo, ma il pubblico sulle tribune spesso ha smesso di incitare i giocatori dell’OM, ammirato, stupito, quasi incantato dal gioco dei Ragazzi di Stefano Pioli. Sensazioni che ricordo ai tempi degli Immortali di Arrigo Sacchi, o, quando in campo, ammaliava e stordiva ,con le sue trame, il Barcellona di Pep Guardiola. Similitudini impegnative, ma la voglia di stupire, la consapevolezza, la sicurezza e l’organizzazione non sono molto dissimili da quelle grandi squadre. Una grande orchestra con solisti che stanno sempre migliorando le loro interpretazioni. Per una sinfonia troppo divertente e spettacolare.

Molti, quasi tutti, si ostinano a non indicare il Milan come favorito del campionato. Non riesco a capirne le ragioni , perché lo spirito e la qualità del gioco mi sembrano addirittura migliorati rispetto alla stagione scorsa. Intanto, per buona pace degli scettici e dei tanti che hanno perso inutilmente energie nel criticare la campagna di rafforzamento rossonera, come previsto, dopo l’attaccante centrale Origi, il Milan ha colmato la lacuna nel ruolo di trequartista. In attesa del centrocampista e del difensore centrale. I plenipotenziari del mercato, Paolo Maldini e Ricky Massara, in sintonia con la proprietà, ignorano le agitazioni mediatiche e puntano ai loro traguardi. Investimento a zero per un attaccante del Liverpool. Esborso pesante per il trequartista. Poco più di dieci milioni per Sanches o il futuro centrocampista. Prestito, e assolutamente solo prestito, per il difensore centrale. Come previsto, budget intorno ai 50 milioni di euro. Idee chiare, strategie definite, filosofia sempre rispettata. Senza cedere alcun grande campione per finanziare gli investimenti, come qualcuno sosteneva quando il fondo Elliott ha acquisito la proprietà del Milan. Quante parole al vento senza aspettare le prime mosse dei dirigenti americani! 

Tornando al nuovo arrivo Charles De Ketelaere, nella rosa milanista è stato dunque inserito un altro giovane talento, dalle grandi prospettive. Un  campione per un Milan ”Haute Couture” pronto a sfilare sulla passerella della  Champions League, l’alta moda del calcio. Grazie alle creazioni di un geniale Couturier, Stefano Pioli, un grande sarto che ha vestito i suoi giocatori con l’abito più elegante. Siamo curiosi di capire in quale posizione del reparto offensivo verrà schierato il giocatore belga, con quella faccia da modello di Armani, tanto per stare in tema. Non mi sorprenderei, dopo Shevchenko e Kaka, di vedere presto la sua immagine sui muri di Milano. Quello che più interessa ai tifosi milanisti è però il suo modo di regalare magie, sempre elegante, sempre intelligente, sempre creativo nel suo modo di intendere il calcio. Mi aspetto un Pioli sorprendente e efficace nel creare un Milan dagli schemi nuovi, soprattutto in fase offensiva, perché in difesa nulla è da cambiare. Grazie ai progressi di una coppia formidabile, che continua a stupire, Tomori e Kalulu. Il giocatore inglese non sembra abbia due gambe, ma quattro piovre che mandano in confusione ogni avversario, impossibilitato a recuperare il pallone. “Grinfondoro“ Kalulu sembra un personaggio di fantasia creato da J.K .Rowling, degno di meritare il soprannome che ricorda una delle quattro case della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts. Con Capitan Calabria, ma così bello nella sua carriera rossonera, e Theo Hernandez, oggi il difensore di fascia più moderno e spettacolare del mondo. Dietro Maignan, che mi regala i brividi di Maverick, protagonista dell’ultimo emozionante “Top Gun”. Visto già due volte. In attacco, vedremo probabilmente CDK svariare su tutto il fronte offensivo, senza dare un punto di riferimento ai difensori avversari. Insomma la sartoria di Milanello, ripeto, sta creando una straordinaria collezione di Alta Moda per le sfilate italiane e europee. È dai tempi di “Milano Vende Moda” Boban e di “Smoking Bianco” Kaka, che non applaudiamo un Milan così elegante. Sarà anche vincente? Io ci credo, fortissimamente io ci credo!