ESCLUSIVA MN - #Gigio20, Galliani: "Gli auguro di rimanere al Milan forever. Un orgoglio averlo portato in rossonero"

25.02.2019 07:00 di Pietro Mazzara Twitter:    Vedi letture
ESCLUSIVA MN - #Gigio20, Galliani: "Gli auguro di rimanere al Milan forever. Un orgoglio averlo portato in rossonero"

Oggi Gigio Donnarumma compie 20 anni e per ripercorrere il suo passato rossonero abbiamo intervistato in esclusiva l'ex amministratore delegato rossonero, nonché attuale CEO del Monza, Adriano Galliani.

Signor Galliani, oggi Donnarumma compie 20 anni. Cosa ricorda del suo arrivo?
"In primis tanti auguri Gigio. Il mio ricordo risale a quando lo abbiamo strappato all’Inter, su input di Mauro Bianchessi. Lui insisteva, dicendo che era il portiere del futuro. Io gli diedi il via libera e lo abbiamo portato a casa. Sono molto felice di averlo portato al Milan e gli auguro di rimanere in rossonero forever".

Lo sente spesso?
“Assolutamente sì. Gli mando messaggini amorosi quando fa delle grandi partite. Sa che gli voglio bene e sta facendo benissimo. Provo un grande orgoglio nel ripensare a quella scelta che facemmo in quell’estate decisiva per il suo arrivo”.

Avevate capito subito di aver tra le mani il portiere del futuro?
“Bianchessi spingeva molto per prenderlo e lui, che è un talent scout e un responsabile del settore giovanile straordinario, quando insiste è perché ha visto qualcosa di importante. Le relazioni e i commenti dei preparatori dei portieri che avevamo al settore giovanile, poi, ci fecero capire di aver preso un fenomeno. Oggi è tra i portieri più forti al mondo”.

Si stupì quando Mihajlovic le disse che lo avrebbe messo con il Sassuolo?
“In verità no, perché Gigio ha sempre avuto un grande talento ed è spesso stato precoce, visto che nelle giovanili giocava sempre con compagni di uno-due anni più grandi. Dunque, nessuna sorpresa, ma grande orgoglio. La presi benissimo”.

A lui è anche legato l’ultimo trofeo della sua gestione e del Milan.
“Come dimenticarlo. Una grandissima parata sul rigore di Dybala e poi ci fu il gol vittoria di Pasalic. Supercoppa 2016 a Doha. Un momento bellissimo”.

Gigio compie 20 anni in un anno di grandi ricorrenze per la storia rossonera.
“Eh già: il Milan compie 120 anni di storia. In più ricorrono il 50° anniversario della Coppa dei Campioni del ’69, il 30° della finale di Barcellona con lo Steaua e il 20° dello scudetto di Perugia”.

Tutti trofei vinti con grandi portieri. Un segno del destino?
“Cudicini, Giovanni Galli, Abbiati. Una storia meravigliosa, un fil rouge che ci porta fino ai giorni nostri, ovvero fino a Gigio”.