Serie A Femminile, un Milan indiavolato travolge le biancocelesti per 1-8

12.09.2021 17:21 di Miriam Suppa Twitter:    vedi letture
Serie A Femminile, un Milan indiavolato travolge le biancocelesti per 1-8
MilanNews.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Inizia una nuova giornata di Serie A con un’altra sfida: Lazio – Milan, match valido per la terza giornata di Serie A Femminile. La squadra di Ganz – reduce da 2 vittorie - affronta le biancocelesti di Carolina Morace (ex coach rossonera) che hanno rimediato due sconfitte di misura dall’inizio della stagione.

La gara inizia subito con la squadra di Ganz in pieno controllo del match e con piede sull’acceleratore. Bastano di fatto pochi minuti al Milan per sbloccarla grazie la rete di Lindsey Thomas al 5’. Da qui in poi inizia l’assedio rossonero, con tante occasioni create e quattro reti realizzate solo nella prima frazione di gioco.

Se nei primi quarantacinque minuti di gara il Milan aveva dato spettacolo e concretizzato in diverse occasioni, il secondo tempo continua a essere a senso unico per le rossonere. Unica nota stonata il gol rimediato al 78’ da Martin che approfitta dell’uscita di Korenciova e segna a porta vuota: dopo due clean sheet arriva così il primo gol subito dalle rossonere in questa stagione.

90’ di spettacolo e tanti gol per il Milan che continua il suo trend positivo, grazie alla terza vittoria consecutiva in Serie A e resta a punteggio pieno in classifica con 9 punti. Ora spazio alla sosta per le nazionali e si riprende - ancora più cariche di prima - il 25 Settembre con la sfida contro il Sassuolo, anch’esso reduce da due vittorie e in attesa della sfida contro la Sampdoria.

Il Match

La gara inizia subito con le rossonere molto propositive e in avanti in cerca di un guizzo. E in effetti non dobbiamo aspettare molto per assistere alla prima rete della gara: siamo al 5’ ed è Lindsey Thomas a sbloccarla. L’azione è nata tutta in velocità con capitan Giacinti al comando, assist geniale di Vero Boquete e conclusione da parte della calciatrice francese dritta in porta. Il Milan, con la motivazione a mille, continua a restare in fase offensiva e a creare occasioni. All’11’ di gara Greta Adami inventa un assist perfetto per Vale Giacinti, la quale non può sbagliare sotto porta: arriva così il raddoppio per le rossonere. Passano i minuti e la gara si accende ancora di più: il Diavolo è di fatto in pieno controllo della gara e al 13’ va vicinissimo al tris in due occasioni: assist di Jane per Thomas, super parata di Ohrstrom e tiro ribattuto dalla nostra numero 9 finito alto sulla traversa. Dopo una breve fase di stallo in cui le rossonere continuano a pressare la squadra avversaria al 30’ arriva la rete dello 0-3: lancio in verticale per Thomas, passaggio per Giacinti e doppietta personale per il capitano rossonero. Non è finita qui. Nemmeno il tempo di esultare che un minuto dopo arriva anche il gol della tripletta, su assist di Bergamaschi. Subito prima del duplice fischio la numero 9 va di nuovo in rete grazie all’assist di Adami, ma il gol viene prontamente annullato per fuorigioco. La prima frazione di gioco si chiude quindi con l’assedio del Milan in vantaggio di quattro gol sulle biancocelesti e tante occasioni pericolose. Con la ripresa del secondo tempo la Lazio prova a farsi sentire al 53’ con l’azione di Andersen fermata da una super parata di Maya Korenciova. Ma si sa, nel calcio la legge parla chiaro: gol sbagliato, gol preso. Dopo qualche secondo infatti arriva la quinta rete rossonera e la doppietta personale di Lindsey Thomas su lancio della numero 87. Le sorprese però non finiscono qui: 57’ di gara e il colpo da biliardo, il poker di Valentina Giacinti su un cross al bacio di Greta Adami. Siamo al minuto 67 e anche Vero Boquete può mettere la sua firma in questa partita perfetta: piatto di destro e settimo gol per il Milan. Al 85’ la chiude definitivamente Serena Cortesi, la quale sigla la rete dell’1-8 con una bellissima punizione calciata nell’angolino alto della porta.