La Primavera del Milan punita dagli episodi: 1-0 Sampdoria

21.02.2021 19:15 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Fonte: acmilan.com
La Primavera del Milan punita dagli episodi: 1-0 Sampdoria

Molto da recriminare e poco da dire alla Primavera del Milan nella trasferta di Bogliasco. In casa della Sampdoria, nell'undicesima giornata di campionato, è maturata una sconfitta immeritata. L'1-0 finale è il prodotto del gol di Yayi Mpie al 77', soprattutto degli episodi chiave del match: i rossoneri, nella ripresa, sono rimasti in dieci per l'espulsione diretta di Cretti, ma a parti invertite in una situazione molto simile - all'inizio del primo tempo - l'arbitro non ha deciso allo stesso modo. Sotto di uomo, dopo non aver mai sofferto l'avversario, il Diavolo ha concesso la rete decisiva.

Comunque una prestazione da promuovere della squadra, che ha reagito al brutto Derby perso. La classifica non migliora: quindici punti e decima posizione. Almeno adesso la nostra Primavera avrà più tempo per recuperare: all'orizzonte nessun impegno infrasettimanale. In attesa di Milan-Ascoli, sabato 27 febbraio alle 11.00 al Vismara.

LA CRONACA

Complice qualche assenza di rilievo, spazio alla difesa a tre. Esordi da titolare in campionato per Grassi e Kerkez, fiducia a El Hilali e Nasti i quali iniziano a rendersi pericolosi: il primo, al 3', spreca una grande occasione calciando male davanti a Saio; il secondo, all'11', si invola verso la porta e poi cade al limite dopo il tocco di Angileri da ultimo uomo, ma l'arbitro non sanziona. È una gara senza troppi acuti, gli unici sono comunque dei rossoneri. Come Olzer al 32', quando raccoglie palla, avanza e calcia un destro rasoterra di poco a lato. Dopo un tiro alto di Di Stefano in avvio, al 42' si rivede la Sampdoria con un colpo di testa di Siatounis sugli sviluppi di un angolo.
Cambio Cretti-Grassi, così si apre la ripresa. Emozioni ridotte davvero al minimo: è ancora El Hilali il più attivo al 66' e soprattutto al 70', doppia parata di Saio. Svolta negativa al 71': fallo di Cretti, stavolta l'arbitro fischia ed estrae il cartellino rosso. I blucerchiati ringraziano e al 77' la sbloccano: Yayi Mpie riceve un cross in piena area e di mancino di potenza batte Moleri. Nel finale l'occasione più ghiotta capita a Tonin all'84', impreciso da ottima posizione, poi il Diavolo reclama un paio di rigori ma Di Carmine rimane impassibile. Triplice fischio.

IL TABELLINO

SAMPDORIA-MILAN 1-0

SAMPDORIA (3-5-2): Saio; Aquino (23'st Gaggero), Angileri, Obert; Ercolano (19'st Somma), Brentan (43'st Sepe), Yepes Laut, Siatounis, Giordano; Prelec, Di Stefano (19'st Yayi Mpie). A disp.: Zovko; Hermansen, Napoli; Francofonte, Paoletti, Pedicillo; Krawczyk, Marrale. All.: Tufano.

MILAN (3-4-3): Moleri; Grassi (1'st Cretti), Michelis, Obaretin; Bright, Frigerio, Mionić (35'st Di Gesù), Kerkez; Olzer (46'st Robotti), Nasti (35'st Tonin), El Hilali (35'st Roback). A disp.: Desplanches, Pseftis; Filì, Oddi, Pobi; Brambilla, Saco. All.: Giunti.

Arbitro: Di Cairano di Ariano Irpino.
Gol: 32'st Yayi Mpie (S).
Ammoniti: 7'st Siatounis (S), 49'st Di Gesù (M).
Espulsi: 26'st Cretti (M), 40'st Gregori (M) [vice-allenatore, dalla panchina].