Braglia a MN: "Piatek privo di fame e di rabbia, ma non so il motivo"

06.12.2019 17:24 di Thomas Rolfi Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Braglia a MN: "Piatek privo di fame e di rabbia, ma non so il motivo"

Simone Braglia, ex portiere del Milan, ha parlato ai microfoni di MilanNews.it di Krzysztof Piatek: "Su Piatek non mi so spiegare la problematica, il perché e il percome. Io lo conosco da Genova ed era un altro giocatore. L'ho visto quest’anno nella partita con la Lazio ed è tutt’altro giocatore, privo di rabbia e privo di fame. Non so come mai non abbia le motivazioni per poter sfondare perché le caratteristiche sono sicuramente quelle che ha mostrato l'anno scorso, ovvero da attaccante d'area di rigore. Ovviamente non so se sia il gioco degli allenatori che si sono succeduti al Milan o meno, ma è un altro giocatore e mi stupisco di questo. Su Leao bisogna aspettare e dare del tempo perché è uno di quei giovani che bisogna attendere. Giocare al Milan non è come giocare in un'altra squadra, la maglia del Milan pesa e a livello di responsabilità è un problema".