Calhanoglu a DAZN: "Mentalmente sono libero. L'assist a Colombo? Era voluto"

24.09.2020 23:49 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di www.imagephotoagency.it
Calhanoglu a DAZN: "Mentalmente sono libero. L'assist a Colombo? Era voluto"

Al termine della sfida di Europa League Milan-Bodo/Glimt Hakan Calhanoglu, protagonista del match con due gol e un assist, è stato intervistato da DAZN:

Una partita difficile: "Noi lo sapevamo che oggi sarebbe stata una partita difficile, loro giocavano bene e avevano tanta qualità in avanti. Abbiamo preso subito gol ma abbiamo reagito bene. Abbiamo avuto tante occasioni. Nel secondo tempo non abbiamo giocato come volevamo noi, l'importante però era vincere e passare il turno".

L'assenza di Ibra si è fatta sentire, però oggi davi davvero consigli a tutti: "Sì, sapevano che Ibra non ci sarebbe stato e per i giovani era un'occasione per mettersi in mostra, come Colombo che oggi ha fatto bene. Prima partita primo gol, deve continuare così. Poi ci sono tanti altri giovani che stanno facendo bene, lo sappiamo che quando Zlatan torna noi siamo ancora più forti".

Ti sei mai sentito così bene dal punto di vista mentale? "Sono libero in testa, il mister mi da la sua fiducia. Mi sento a mio agio nel mio ruolo, ho detto in tante interviste di voler giocare in questa posizione e adesso il mister mi ci lascia giocare. Sono molto contento, le mie qualità così possono uscire. L'importante però è che abbiamo vinto oggi".

Quanta voglia hai di dimostrare quello che stai facendo anche in uno stadio pieno? "Sono contento per oggi, ma ora dobbiamo guardare già alla prossima contro il Crotone".

Potete arrivare fino in fondo in Europa League? "Sì, abbiamo vinto tante partite nel post lockdown e vogliamo continuare così".

Ci puoi raccontare il gol di Colombo? L'assist di tacco era una giocata che volevi fare? "Sì ho visto che c'erano due giocatori vicino a me, ho provato il passaggio di tacco ed è andata bene. Sono contento per Colombo".

Tra i gol quale scegli? "Tutti e due sono belli".