L'ex arbitro Chiesa: "C'è il rigore per il Milan su Ibrahimovic ma non quello per il Cagliari"

19.01.2021 17:48 di Pietro Andrigo   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
L'ex arbitro Chiesa: "C'è il rigore per il Milan su Ibrahimovic ma non quello per il Cagliari"

Intervenuto ai microfoni di Calciomercato.com l'ex arbitro Massimo Chiesa ha fatto il suo bilancio sull'arbitraggio di Abisso in Cagliari-Milan. Questo il suo intervento: “A Cagliari il Milan va in vantaggio dopo 5' grazie a un altro rigore (12 in 18 partite), procurato e trasformato da Ibrahimovic. Un penalty giusto perché lo svedese arriva prima sulla verticale di Brahim Diaz e Lykogiannis da dietro lo carica con un'evidente spinta sulla schiena, senza possibilità di intervenire sul pallone. L'arbitro Abisso non ha avuto dubbi e il Var conferma. Giusto il giallo a Romagnoli per il fallo su Joao Pedro (l’ammonizione è più per la ripetitività dei falli commenti). Corretta anche l’espulsione di Saelemaekers: il belga commette fallo su Zappa e poi è ingenuo nel secondo giallo su Ceppitelli. Infine, giusto lasciar proseguire il gioco sul contatto Brahim Diaz-Sottil nell’area rigore del Milan: il giocatore del Cagliari tiene evidentemente per la maglia l’avversario, prima che il rossonero gli frani addosso. L’arbitro è vicino all’azione e valuta l’intervento, si spiega così il mancato intervento del Var. Non convince pienamente nella gestione della partita e sbaglia qualche fischio”.