25 febbraio 2012, il gol fantasma di Muntari e le polemiche decisive all'intervento della tecnologia in campo

25.02.2021 17:00 di Pietro Andrigo Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Alberto Lingria/PhotoViews
25 febbraio 2012, il gol fantasma di Muntari e le polemiche decisive all'intervento della tecnologia in campo

Il 25 febbraio 2012 è la serata che fa svoltare la stagione 2011-12 del campionato di Serie A. Si gioca Milan-Juventus, entrambe appaiate in testa alla classifica. I rossoneri dominano, passano in vantaggio con Nocerino dopo 14 minuti e al 25' metterebbero la partita in ghiaccio: Muntari raccoglie da distanza ravvicinata una respinta di Buffon e di testa indirizza il pallone in porta. Il numero uno bianconero respinge, ma chiaramente oltre la linea. È gol per tutti, tranne per la terna arbitrale. Nella ripresa Alessandro Matri pareggerà i conti per la Juventus, dando il via al triplice fischio ad una coda polemica che non si placherà, a maggior ragione dopo che lo Scudetto finirà nelle mani della Vecchia Signora. Un errore tanto grande quanto decisivo, che porterà a spingere per l'intervento della tecnologia in campo.