ADiCoSp accusa: "In sede di trattativa, gli agenti rappresentino solo i calciatori, non i tecnici"

21.06.2021 19:12 di Pietro Andrigo Twitter:    vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
ADiCoSp accusa: "In sede di trattativa, gli agenti rappresentino solo i calciatori, non i tecnici"
MilanNews.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Duro comunicato di ADiCoSp (Associazione Direttori e Collaboratori Sportivi) circa l'avvio del calciomercato e determinate situazioni che esso ha portato:

"In queste ultime settimane dalle notizie di calcio mercato si apprende sempre più frequentemente di allenatori che si avvalgono di agenti sportivi in sede di trattativa per la sottoscrizione di accordi con i relativi club. ADICOSP condanna categoricamente questo mal costume ed invita al rispetto dei Regolamenti Agenti Sportivi del CONI ( Art. 21 comma 1) e della FIGC (Art. 1 comma 2) che, in osservanza dei principi emanati dalla Fifa consente agli Agenti di rappresentare “solo” i calciatori e le società nelle varie operazioni. ADICOSP è per l’osservanza delle norme e rispetta la figura degli Agenti Sportivi che svolgono una funzione importante e di crescita nel movimento. Nel rendere questo sport più trasparente possibile, evitando anche di dare ricco materiale a programmi televisivi d’inchiesta, sarebbe opportuno vigilare su eventuali violazioni che possano creare conflitti di interesse a danno anche della categoria che questa Associazione rappresenta perché si oscura l’operato dei direttori sportivi sempre più costretti ad assistere, da meri spettatori, ad operazioni di mercato programmati a tavolino. Adicosp proporrà alle istituzioni calcistiche di aprire un tavolo di confronto con tutti gli attori per armonizzare le competenze così da rendere più snelle le gestioni tecniche dei club. Presidenti, Direttori, Allenatori e Agenti, nel rispetto dei propri ruoli, potranno dare in futuro un importante slancio al calcio italiano che ha sempre più bisogno di professionalità e sostenibilità. La FIGC su queste tematiche è stata negli ultimi anni sempre sensibile e propositiva".