Ag. De Ketelaere: "Il Leeds aveva offerto 40 mln, il Milan doveva rilanciare la sua offerta da 20 mln"

04.08.2022 13:10 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
Ag. De Ketelaere: "Il Leeds aveva offerto 40 mln, il Milan doveva rilanciare la sua offerta da 20 mln"
MilanNews.it
© foto di Antonio Vitiello

Su Charles De Ketelaere, oltre al Milan, c'era anche il forte interesse del Leeds che aveva presentato un'offerta da 40 milioni. Gli agenti del belga, Tom De Mul e Yama Sharifi, ha dichiarato ad Het Laatste Nieuws: "Il Leeds è stato molto concreto. Anche Charles se n’è accorto. Lo volevano assolutamente, lì avrebbe giocato ogni settimana. Jesse March è un allenatore di prim’ordine. A un certo punto Charles ha detto che gli sarebbe piaciuto sentire un altro club. Per capire se il Leeds fosse il passo giusto, voleva poter fare un confronto. Abbiamo telefonato al Milan: 'Se lo volete davvero, dovete insistere adesso. E spingere bene, non a metà'. Maldini era ancora impegnato con il suo contratto, ma poi lo ha chiamato. Charles ha avuto una buona conversazione anche con Pioli e si è convinto completamente. Solo che il Leeds offriva 40 milioni e il Milan aveva un limite. Però il Brugge non lo avrebbe venduto per 20 milioni, quindi il Milan doveva rilanciare l’offerta".