Biasin: "Milan, la scelta di Pioli e la 'fuga' di Scaroni"

22.10.2019 13:38 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: di Fabrizio Biasin per TMW
© foto di Federico De Luca
Biasin: "Milan, la scelta di Pioli e la 'fuga' di Scaroni"

Il Milan domenica ha giocato una buona partita. Non in senso assoluto, per carità, ma visti i precedenti sette turni di campionato certamente sì. Pioli ha cancellato tre mesi di esperimenti impossibili (puntare al calcio di Giampaolo senza offrigli il “materiale” adeguato: impresa impossibile) ed è tornato saggiamente al calcio di Gattuso, al suo 4-3-3. Come Gattuso ha iniziato male (sciagurato pareggio nel finale per entrambi) ma questa è la strada giusta.

Davvero, non ci interessa fare la morale a nessuno, ma un presidente (Scaroni in questo caso) che lascia lo stadio sul 2-1 a pochi minuti dalla fine non si può vedere, anche solo per una questione “strategica”.

L’hashtag #SusoOut diventa virale, i tifosi del Milan non ne possono più, gli allenatori – al contrario – continuano a farlo giocare. Ora, che lo spagnolo non sia decisamente in un gran momento lo vede persino mia nonna - è il rossonero che ha sbagliato più dribbling (11), quello che ha perso più palloni (32) e vinto meno tackles nelle prime 8 giornate di campionato - ma non accorgersi che non è una questione di “raccomandazioni” o altro, semmai di… Anzi no, scusate, dopo aver letto i dati forse è vero, meglio se si prende un paio di turni di riposo.