Calabria: "Giochiamo meglio senza tifosi? Non è vero, chi lo dice non è mai stato su un campo di calcio"

04.02.2022 14:00 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
Calabria: "Giochiamo meglio senza tifosi? Non è vero, chi lo dice non è mai stato su un campo di calcio"
MilanNews.it

Nel corso della sua intervista a Rivista Undici Davide Calabria ha parlato della situazione negli stadi negli ultimi anni: 

Sugli stadi vuoti: "All’inizio è stato molto brutto. È stato complicato, la prima l’abbiamo persa contro il Genoa. Non riuscivi ad avere la stessa adrenalina, la stessa concentrazione, ti viene da viverla quasi come un’amichevole. Capendo poi la situazione mondiale, della vita vera, lo stadio vuoto lo percepisci poi come una conseguenza giusta per uscire da una situazione critica che riguarda la vita stessa. Quindi poi l’abbiamo accettata e l’abbiamo capita bene, perché da lì in poi abbiamo fatto cose bellissime. Da una squadra in fase di sviluppo ad arrivare dove siamo arrivati l’anno scorso è sicuramente un bell’inizio. Non esisteva quella cosa di giocare meglio senza tifosi. Chi dice una cosa del genere non è mai stato su un campo di calcio". 

Sul ritorno dei tifosi allo stadio: "Anche lì è stato strano all’inizio. Ci eravamo abituati a sentire il mister dalla parte opposta del campo, e adesso non riesci a parlargli nemmeno a dieci metri. Sicuramente da un punto di vista dello spettacolo giocare in uno stadio vuoto è più brutto, non c’è dubbio, ma da un punto di vista prettamente tattico invece era positivo perché riuscivi a parlarti, a correggere cose in corsa, in un momento di difficoltà, che adesso con i tifosi fai fatica perché non riesci a parlarti". 

Sui tifosi milanisti: "Anche in questi anni che non sono stati positivi sono sempre stati a sostenerci. Sono stati pazienti, hanno capito la situazione e hanno capito che non era facile per nessuno".