Condò (Repubblica): "Pioli come Al Pacino, spinge gli uomini oltre il limite"

08.03.2021 13:50 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
Fonte: tuttomercatoweb.com
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Condò (Repubblica): "Pioli come Al Pacino, spinge gli uomini oltre il limite"

Nel suo editoriale sulle pagine de La Repubblica il giornalista Paolo Condò prende in prestito il monologo di Al Pacino in Ogni maledetta domenica, in cui dice ai suoi giocatori che la differenza tra vittoria e sconfitta è questione di centimetri e che durante una partita quei centimetri si possono trovare dovunque, in ogni zona del campo, in ogni situazione di gioco. "Se volessimo traslare nel calcio il senso di quel bellissimo monologo, si potrebbe dire che una squadra ambiziosa trova i gol che le servono da qualsiasi dei suoi giocatori, compresi i meno impiegati, i meno attesi. In casa del temibile Verona, il Milan ha vinto grazie a una punizione euclidea di Rade Krunic e a un gioco di gambe di Diogo Dalot chiuso con una gran palla nel sette. È questo il segreto che continua a spingere il Milan oltre i limiti, la capacità di tirar fuori prestazioni ad alto voltaggio nel giorno in cui sarebbe più logico un black-out".