Milan, il rilancio di Raiola complica la trattativa Ibrahimovic

15.08.2020 11:14 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Fonte: Tmw
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Milan, il rilancio di Raiola complica la trattativa Ibrahimovic

Quando tutto sembrava andare per il verso giusto, è arrivato un rilancio inaspettato che ha spiazzato il Milan nella trattativa per il rinnovo di Ibrahimovic. Mino Raiola forte del finale di stagione di grandissimo livello da parte di Zlatan, ha chiesto un ingaggio da 15 milioni lordi. Una cifra altissima per un attaccante che a ottobre compirà 39 anni. Il Milan nei giorni scorsi aveva fatto recapitare un’offerta da 5 milioni più bonus legati alle presenze e agli obiettivi di squadra, fiduciosa che lo svedese accettasse.

Ma nelle scorse ore Raiola ha rifiutato presentato la sua proposta. Un rilancio che ha spiazzato il club rossonero. La società riteneva di aver formulato una proposta ragionevole per un giocatore importantissimo, e sperava di trovare un’intesa prima del previsto.

Invece servirà ancora trattare, con l’obiettivo di arrivare al raduno del 24 agosto con i contratti già firmati. Stefano Pioli vuole Ibra in squadra per continuare il lavoro fatto in questi mesi, sarebbe troppo importante per il club il rinnovo di un giocatore così. Inoltre la società è consapevole che un ingaggio così alto Ibra non riuscirà a riceverlo in altre squadre di un certo blasone. Dunque c’è comunque l’intenzione di limare le differenze economiche e trovare un punto d’incontro, sarebbe un bene per il Milan ma anche per lo stesso Ibrahimovic.