Pagni a MN: "Milan, la cosa positiva è che non ci sono più Yonghong Li e Berlusconi"

17.10.2019 21:30 di Matteo Calcagni Twitter:    Vedi letture
Fonte: Intervista di Thomas Rolfi
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Pagni a MN: "Milan, la cosa positiva è che non ci sono più Yonghong Li e Berlusconi"

Luca Pagni, intervistato in esclusiva da MilanNews.it, ha provato a guardare il bicchiere mezzo pieno sulla situazione attuale in casa rossonera: "Sicuramente di positivo c'è che non c'è più Berlusconi, con cui non avevi budget disponibile per il mercato e non c'è più Li Yonghong che, ad un certo punto, non riusciva più a mettere insieme il pranzo con la cena dal punto di vista societario. Quella di Elliott è una proprietà solida. E ambiziosa, sentendo loro. Qualcuno ipotizza che tutto ruoti attorno al progetto del nuovo San Siro e che qualche sponsor legato allo stadio possa entrare poi nella società. Sicuramente hanno qualcosa in mente. O una cessione, dopo aver soddisfatto le tre condizioni di cui parlavamo precedentemente, o qualcosa per incrementare i ricavi".