Rebic ritrova il Verona, l'ex squadra con cui ha fatto l'esordio in rossonero

06.03.2021 13:44 di Redazione MilanNews Twitter:    Vedi letture
© foto di PhotoViews
Rebic ritrova il Verona, l'ex squadra con cui ha fatto l'esordio in rossonero

Il Diavolo si trova in una situazione che raramente ha affrontato negli ultimi mesi. E’ presto per parlare di crisi, ma è evidente che la squadra di Pioli ha avuto un’involuzione, probabilmente dovuta ad un giustificato calo fisico. La vittoria di Roma è stata una boccata d’ossigeno, e il pareggio al 97’ con l’Udinese, nonostante il risultato deludente, potrebbe dare la giusta spinta a questo Milan. Che domenica sarà chiamato ad un’altra grande prestazione in un campo complicato come il Bentegodi, contro un Verona che in queste due stagioni ha fatto vedere cose importanti. La squadra di Juric, forte della terza difesa del campionato, potrebbe mettere in difficoltà un Milan che sta riscontrando difficoltà a trovare la via del gol. Infatti il Diavolo nelle ultime 6 partite ha segnato una sola volta su azione, con il gran mancino di Rebic contro la Roma. Pioli probabilmente gli affiderà le chiavi dell’attacco al fianco di Leao anche a Verona, con il croato che affronterà la sua ex squadra, contro cui ha esordito con la maglia rossonera il 15 settembre 2019. Ante dopo il debutto però ha trovato pochissimo spazio con Giampaolo prima e Pioli poi, tanto che a gennaio si parlava già di un ritorno all’Eintracht. L’arrivo di Ibra, il cambio di modulo e la doppietta allo scadere contro l’Udinese del 19 gennaio hanno cambiato la rotta del nativo di Spalato, che è diventato non solo un titolare, ma uno dei pilastri della squadra di Pioli. E nella seconda parte della scorsa stagione è stato con 12 il vero leader realizzativo del Milan. Quest’anno è giunto a quota 5 reti, e il popolo rossonero si augura che questa cifra possa aumentare ancora. Magari, proprio contro il Verona, la squadra dell’esordio, per chiudere un ciclo.

Giovanni Picchi