Super League, Ancelotti: "Questi 12 club hanno sbagliato, la nostra cultura premia il merito"

22.04.2021 17:37 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
Super League, Ancelotti: "Questi 12 club hanno sbagliato, la nostra cultura premia il merito"
MilanNews.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

L'annuncio della Super League, progetto a quanto pare naufragato in 48h, ha scosso il mondo del calcio. Giocatori, allenatori, tifosi e addetti ai lavori si sono opposti con veemenza alla creazione di questa nuova competizione. Anche Carlo Ancelotti, ex tecnico del Milan e ora all'Everton, ha detto la sua: "Per tutti gli appassionati di calcio sono stati giorni strani e sorprendenti. Avevamo sentito qualcosa a riguardo della Superlega nei mesi scorsi ma non credevo potesse essere possibile la sua realizzazione. Questi 12 club hanno sbagliato e non hanno tenuto conto dell'opinione due parti importanti della questione: da una parte i giocatori e gli allenatori, dall'altra i tifosi. Volevano creare una competizione senza meriti sportivi e questo è inaccettabile! La nostra cultura passa attraverso il merito: chi è bravo gioca, chi non lo è non gioca. Chi è migliore vince e gioca le competizioni migliori".