Tognazzi: "Il Milan ha bisogno di continuità. Avrei dato retta a Gattuso con i 3 acquisti d'esperienza"

13.11.2019 15:59 di Manuel Del Vecchio Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Tognazzi: "Il Milan ha bisogno di continuità. Avrei dato retta a Gattuso con i 3 acquisti d'esperienza"

Gianmarco Tognazzi, attore italiano e tifoso rossonero, ha parlato così del Milan su Sky Sport 24: “Quello di cui c’è bisogno, e parlo anche dei tifosi, è un po’ più di calma. Capisco che è frustrante, ma quando si cambia troppe volte come è successo negli ultimi anni non si riesce mai ad avere una continuità. Soprattutto con i giocatori giovani, se li vai a contestare e c’è un clima impossibile, già San Siro è uno stadio che può incutere tenere, quella personalità che deve ancora uscire fuori può rimanere repressa e quindi anche la cosa più semplice diventa difficile. Bisogna rimanere compatti, bisogna sopportare una fase di crescita che sicuramente col gioco di Pioli si è vista, a differenza purtroppo di quello che è successo con Giampaolo. Guardando al calendario penso a quello che è già successo con Gattuso: il Milan alla prima partita di Gattuso pareggiò 2-2 con il Benevento con il gol del portiere Brignoli. Alla prima di Pioli il Milan ha pareggiato 2-2 col Lecce, che ha anche gli stessi colori, dopo di che c'è stato un calendario molto difficile. Il Milan di Gattuso ha svoltato addirittura a dicembre, vincendo il derby di Coppa Italia. Io credo che il Milan stia trovando la giusta quadratura ma deve avere il supporto di tutti per trovare la continuità. Cambiare di nuovo a giugno vorrebbe dire ricominciare da capo e il Milan non se lo può permettere. A mio avviso doveva dare retta a Gattuso e prendere 3 di esperienza oltre a qualche giovane, e mantenere quella strada con Gattuso che ha sfiorato la Champions. Invece si è voluto ricominciare e non bisogna ripetere questo errore. A Piatek chiedo di riprendere subito la 19, il Milan ha bisogno dei suoi gol”.