Vittoria e sofferenza per il Milan, ma è un altro scatto Champions

19.04.2021 08:00 di Antonio Vitiello Twitter:    Vedi letture
Vittoria e sofferenza per il Milan, ma è un altro scatto Champions
MilanNews.it
© foto di PHOTOVIEWS

Per il Milan era di vitale importanza battere il Genoa e tornare al successo in casa, ma soprattutto provare a sfruttare gli scontri diretti tra Atalanta e Juve, e Napoli-Inter. Con grande sofferenza nel finale i ragazzi di Stefano Pioli sono usciti da San Siro con i tre punti in tasca dopo aver fallito tutti i match interni dal 7 febbraio in poi. “C’era un po di pressione perché non vincevamo da tanto a San Siro”, ha spiegato Pioli alla fine della gara contro il Genoa. Decisivo un gol di Rebic e l’autorete di Scamacca, un ulteriore scatto Champions per i rossoneri che hanno eguagliato già i punti della scorsa stagione salendo a quota 66. A sette partite dalla fine il Milan è in piena corsa Champions ma la prestazione contro il Genoa ha lasciato a desiderare nei momenti chiave, soprattutto nel finale quando il Grifone ha sfiorato il pareggio, sventato dal doppio salvataggio sulla linea di Kjaer e Tomori. “La squadra ha giocato bene, ma non ha sfruttato le occasioni, abbiamo gettato al vento le opportunità che poteva dare un doppio vantaggio, ma ci sta soffrire”, ha spiegato Pioli. Invece è stato più crudo nella descrizione Simon Kjaer alla fine del match: “In su tante partite abbiamo preso gol di merda, anche oggi. Prendiamo un gol che non dobbiamo prendere. L’importante è vincere, ma ora ci sono 7 finali, dobbiamo arrivare più in alto possibile e riportare il Milan dove merita”. La prima di queste importantissime partite si chiama Sassuolo, e andrà in scena mercoledì. Tornerà Ibrahimovic dal primo minuto, e il Milan proverà a raddoppiare in casa con il secondo successo di fila dopo il Genoa.