Buone notizie da Kessié: escluse lesioni, ora il ritorno a Milanello. Obiettivo derby per l'ivoriano

27.01.2022 22:00 di Gianluigi Torre Twitter:    vedi letture
Buone notizie da Kessié: escluse lesioni, ora il ritorno a Milanello. Obiettivo derby per l'ivoriano
MilanNews.it
© foto di DANIELE MASCOLO

Allarme rientrato per Franck Kessiè. l centrocampista ivoriano, ieri, al minuto 30 di Egitto-Costa d'Avorio, è uscito a causa di un forte trauma costale. L'ivoriano, nella giornata di oggi, si è sottoposto ad una tac che ha escluso lesioni di ogni tipo. Fortunatamente il giocatore sta molto meglio e nel weekend - molto probabilmente domenica - tornerà a Milano dopo l'esperienza in Coppa d'Africa. Il centrocampista rossonero, dunque, riprenderà gli allenamenti con il resto del gruppo nella giornata di lunedì, concentrandosi già in vista dell'importante derby di sabato 5 febbraio.

Torna Franck
Dopo la vittoria contro l'Empoli, ultima partita del 2021, nel segno di una sua doppietta in un ruolo inedito, sotto la punta, Franck Kessiè ha lasciato Milanello per tornare in patria e concentrarsi fin da subito per la Coppa d'Africa. Il centrocampista rossonero, dunque, ha saltato ben 5 gara tra campionato e Coppa Italia. La sua assenza e quella di Bennacer hanno creato un po' di problemi al Milan di Mister Pioli, che, dopo le vittorie contro Roma e Venezia, sembra aver perso la strada, collezionando due pareggi nell'arco dei novanta minuti, contro Juventus e Genoa, e una sconfitta, nel disastro contro lo Spezia. 

Verso il derby...
Dopo le buone notizie arrivate in serata sulle condizioni di Franck, l'obiettivo del centrocampista rossonero è quello di tornare subito titolare nei due di centrocampo per il derby. E' ancora presto per dare una probabile formazione, ma se c'è un giocatore a cui Pioli non rinuncia mai, quello è proprio Franck. Il match contro l'Inter sarà molto importante per il club di Via Aldo Rossi: i rossoneri, infatti, sono a conoscenza dell'importanza del match e una sconfitta significherebbe abbandonare il sogno scudetto, obbligandosi a guardare indietro per consolidare la qualificazione in Champions.