CorSera - I dettagli hanno fatto la differenza: il Napoli ha sfruttato le occasioni, il Milan no

19.09.2022 07:51 di Enrico Ferrazzi Twitter:    vedi letture
CorSera - I dettagli hanno fatto la differenza: il Napoli ha sfruttato le occasioni, il Milan no
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Si dice spesso che nel calcio sono i dettagli a fare la differenza. Ed è successo anche ieri sera a San Siro nel big-match della 7^ giornata di andata di Serie A tra Milan e Napoli, terminato con il successo degli azzurri di Spalletti per 2-1. Il Diavolo, che torna a perdere una gara di campionato dopo 22 risultati utili di fila (l'ultima sconfitta prima di ieri risaliva addirittura al 17 gennaio contro lo Spezia), ha giocato un'ottima partita, ma ha peccato in precisione e non ha saputo capitalizzare le occasioni che ha creato, cosa che invece ha fatto la squadra partenopea. 

PAREGGIO PIÙ GUSTO - A riferirlo è questa mattina il Corriere della Sera che spiega che un pareggio sarebbe stato più gusto, ma nel calcio la precisione è tutto e il Napoli è stato più preciso e concreto sotto porta rispetto al Milan. La bravura dei giocatori di Spalletti è stata quella di mantenere la lucidità nei momenti difficili e di sfruttare al meglio le poche occasioni avute durante tutto l'arco della partita. Con questo successo, gli azzurri vanno alla sosta in vetta alla classifica (insieme all'Atalanta), mentre il Diavolo si deve fermare in Serie A dopo parecchi mesi. 

QUESTIONE DI CENTIMETRI - I grandi assenti della sfida sono stati Rafael Leao da una parte e Victor Osimhen dall'altra e alla fine, come previsto, l'assenza del portoghese si è sentita di più rispetto a quella del nigeriano. Il Milan non è stato nemmeno fortunato visto che ha colpito due traverse, una per tempo, con Giroud e Kalulu. Questione di centimetri, ma nel calcio i centimetri fanno la differenza e stavolta hanno premiato il Napoli.