CorSera - Milan, la strana estate di Romagnoli: il capitano dovrà conquistarsi il posto e il rinnovo

27.07.2021 10:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
CorSera - Milan, la strana estate di Romagnoli: il capitano dovrà conquistarsi il posto e il rinnovo
MilanNews.it
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews

"Sto lavorando con la testa giusta", ha dichiarato Alessio Romagnoli dopo l’amichevole col Modena. E su questo non ci sono dubbi. Perché parliamo di un professionista esemplare oltre che di un difensore assolutamente affidabile. Ma il futuro in rossonero del capitano è tutt’altro che scontato.

GERARCHIE - Come riporta il Corriere della Sera, il suo contratto scade fra un anno (30 giugno 2022), ma non è stata avviata una vera trattativa per il rinnovo. Evidentemente non è una priorità per il Milan. Anche perché Romagnoli ha perso da tempo il ruolo di leader e intoccabile della difesa rossonera, nonostante la fascia che porta al braccio. Le gerarchie, infatti, sono cambiate dopo l’esplosione di Tomori e la conferma su livelli altissimi di Kjaer.

FUTURO - Insomma, Romagnoli non ha più il posto fisso. Se lo rivuole - sottolinea il CorSera - deve conquistarselo partita dopo partita. E lo stesso vale per il rinnovo. L’unica certezza, al momento, è che il Milan non farà follie per tenerlo. Una soluzione potrebbe essere una spalmatura dell’accordo mantenendo l’attuale ingaggio da 3,5 milioni.