CorSera - Milan travolto, l’Atalanta è una maledizione: una brutta botta da metabolizzare in fretta

24.01.2021 08:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO
CorSera - Milan travolto, l’Atalanta è una maledizione: una brutta botta da metabolizzare in fretta

È andata male, malissimo. Sotto ogni aspetto. L’unica "consolazione" è il primo posto solitario in classifica, mantenuto nonostante la scoppola rimediata con l’Atalanta. Insomma, la notizia più bella nel giorno più duro: il Milan è campione d’inverno (non accadeva da dieci anni), ma solo grazie all’Udinese, che frena l’Inter alla Dacia Arena. Il resto, scrive il Corriere della Sera, è da dimenticare.

BRUTTA BOTTA - Una serataccia, un Milan irriconoscibile. La squadra di Pioli passa davanti a tutti al giro di boa del campionato, ma per confermarsi al termine del torneo dovrà metabolizzare in fretta questa brutta botta. E non sarà facile a tre giorni dal derby di Coppa Italia, gara che ora assume un valore ancora più importante. Stavolta, la macchina rossonera si è inceppata: dalla difesa alla mossa Meité, nulla ha funzionato.

RIPARTIRE - L’Atalanta è una maledizione per il Milan, che adesso dovrà preoccuparsi di ritrovare se stesso. La seconda sconfitta nelle ultime quattro partite di Serie A (per la prima volta, dopo 38 gare, senza segnare) può essere un campanello dall’arma o una semplice quanto fisiologica flessione dopo una corsa lunga mesi. Lo vedremo. Il gruppo c’è e ha già dimostrato di saper rialzare la testa. Ora l'obiettivo è ripetersi.