CorSera - Milan, un pari che sa di sconfitta: segna il solito Rebic, poi la squadra stacca la spina

23.02.2020 07:56 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Federico De Luca 2020
CorSera - Milan, un pari che sa di sconfitta: segna il solito Rebic, poi la squadra stacca la spina

Il Milan ci ha messo del suo, Calvarese ha fatto il resto. Ma i venti minuti finali dei rossoneri - al netto del clamoroso errore dell’arbitro - sono inammissibili. Come può una squadra che aveva dominato per oltre un’ora, in vantaggio di un gol e di un uomo, padrona del campo, staccare così la spina sul più bello? Purtroppo è già successo e non sembra esserci una spiegazione quantomeno accettabile.

DELUSIONE - Come riporta il Corriere della Sera, il Milan ha sprecato un’occasione. L’1-1 con la Fiorentina, infatti, è un pareggio che sa di sconfitta. I rossoneri, come detto, hanno improvvisamente mollato la presa, nonostante la superiorità numerica e un avversario che sembrava ormai al tappeto. Ancora una volta, la squadra cede di schianto, come era successo nel secondo tempo del derby con l’Inter. Inspiegabile.

PROCESSO - Il Milan, dunque, perde l’opportunità di sistemarsi al sesto posto in solitudine. La corsa all’Europa League resta aperta, ma il processo ai giocatori e all’allenatore per la gestione degli ultimi venti minuti è inevitabile. Anche perché, quando in campo c’è un direttore di gara “distratto” come Calvarese, l’attenzione dev’essere massima. Sempre, fino al fischio finale.