CorSport - Ultime due settimane di mercato: Milan tra centrocampo e difesa

17.08.2022 10:00 di Francesco Finulli   vedi letture
CorSport - Ultime due settimane di mercato: Milan tra centrocampo e difesa
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Sono iniziate ormai le ultime due settimane di mercato e il Milan è ancora al lavoro per cercare di puntellare la sua squadra. Il club rossonero dopo aver chiuso l'operazione dell'estate, portando De Ketelaere in rossonero, si sta ora concentrando su altri due reparti che hanno bisogno di elevare la loro qualità, specie dopo alcune partenze: il centrocampo e la difesa.

Lì nel mezzo

Come riporta oggi il Corriere dello Sport, i rossoneri stanno per il momento spingendo per cercare un centrocampista. Tra le partenze di Kessie e Romagnoli, è sicuramente più difficile da assorbire quella dell'ivoriano dal momento che era spesso e volentieri titolare. I nomi principali in questo momento sono tre. Il primo è Raphael Onyedika, nigeriano classe 2001 del Midtjylland che i danesi valutano non meno di 7 milioni di euro. Intrigante anche la pista che porta ad Adrien Tameze dell'Hellas Verona che però chiede almeno 12 milioni per il proprio calciatore. La novità è Sambi Lokonga, centrocampista 22enne dell'Arsenal che non rientra nei piani di Mikel Arteta ed è in cerca di sistemazione. Più sullo sfondo rimane Jean Onana del Bourdeaux che ha un contratto che scade nel 2024 (come Tameze). Quel che è certo è che il Milan dovrà prima trovare una sistemazione a Bakayoko.

Diallo per la retroguardia

Il nome per la difesa, ormai da alcune settimane, rimane invece quello di Abdou Diallo, difensore senegalese del Psg classe 1996 che può agire sia da centrale che da terzino sinistro, dove potrebbe essere impiegato all'occorrenza per far rifiatare Theo Hernandez. Anche in questo scenario ci si aspetta una partenza che, a differenza di Baka, non dovrebbe essere definitiva: Matteo Gabbia è infatti atteso alla Sampdoria dell'ex Giampaolo in prestito. In tutto questo il Milan può fare affidamento su tre centrali come Tomori, Kalulu e Kjaer che in diversa misura hanno dimostrato tutti e tre di poter fare i titolari: aggiungerne un quarto del loro livello non farebbe che elevare la qualità della rosa, oltre che la sua affidabilità. Per Diallo si lavora sul prestito e si attendono con fiducia gli ultimi giorni di mercato nella speranza che si possa smuovere qualcosa.