DG Stella Rossa: "Il trasferimento di Lazetic al Milan è indice del buon lavoro che abbiamo svolto negli anni"

24.01.2022 17:38 di Manuel Del Vecchio Twitter:    vedi letture
DG Stella Rossa: "Il trasferimento di Lazetic al Milan è indice del buon lavoro che abbiamo svolto negli anni"
MilanNews.it

Il Direttore Generale della Stella Rossa, Zvezdan Terzić, questa mattina è stato ospite in un programma televisivo serbo. Queste le sue dichiarazioni, riportate da Telegraf.rs, sulla cessione di Marko Lazetic al Milan: "C'è stato l'interesse di grandi club per Lazetić, abbiamo avuto offerte da Zenit, Salisburgo, Fiorentina... Sono indicazioni che ripagano gli investimenti enormi nel nostro settore giovanile, che ci costa tre milioni di euro all'anno. Il trasferimento di Lazetic al Milan è indice del buon lavoro svolto negli anni. Ieri abbiamo concordato tutto con il Milan, ora mi aspetto che Lazetic negozi le sue condizioni tramite i suoi agenti e firmi il contratto (l'incontro è previsto per domani, ndr). Per la Stella Rossa è un grande riconoscimento avere un proprio giocatore al Milan dopo 30 anni".

Marko Lazetic, centravanti classe 2004 di 192 cm, nelle idee della dirigenza prenderà nella rosa rossonera il posto di Pietro Pellegri (il classe 2001 tornerà al Monaco, che lo girerà al Torino in prestito): sarà la terza punta e arriverà a Milano per una cifra vicina ai 5 milioni di euro (bonus compresi) e una percentuale sulla futura rivendita.

Il neo diciottenne è un giocatore dalla struttura fisica già ben sviluppata: nonostante l’altezza è elegante, abbina grande forza fisica, resistenza, potenza ad una lettura delle situazioni già di buon livello: sente il gol, sa come smarcarsi e riesce ad essere utile nel gioco di squadra e negli scambi con i compagni. Dispone di una buona tecnica di base. Per un giocatore della sua stazza la sua velocità, la sua agilità e la sua coordinazione sono notevoli. Utile come “torre” al centro dell’attacco, grazie al suo potere fisico riesce a trattenere la palla e smistarla ai compagni che si inseriscono ai lati. Giocatore con un’ottima forma fisica che gli permette di essere utile anche in fase di pressing e non possesso. In patria sono convinti che abbia talento e personalità necessaria per sfondare ad alti livelli.