ESCLUSIVA MN - Gallo: “Maldini e Massara dovevano essere rinnovati già da tempo. Pobega ha tutto per stare nel Milan scudettato”

23.06.2022 16:00 di Redazione MilanNews Twitter:    vedi letture
ESCLUSIVA MN - Gallo: “Maldini e Massara dovevano essere rinnovati già da tempo. Pobega ha tutto per stare nel Milan scudettato”
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Mister Fabio Gallo ha risposto ai microfoni di MilanNews.it parlando dell’attualità rossonera, del mercato e del centrocampista del Milan Tommaso Pobega che ha allenato ai tempi della Ternana.

Mister Gallo da cosa bisogna ripartire per il futuro?

“Da Paolo Maldini e Ricky Massara. E’ doveroso gratificare chi, insieme a Stefano Pioli, ha fatto un capolavoro. Mi sorprende che non sia stato fatto già prima ma forse la nuova proprietà ha tempistiche diverse dalle nostre. Due uomini così hanno priorità su tutto”.

Sarà un mercato che vedrà il Milan protagonista?

“Penso di sì. Già quando arrancava nei risultati sportivi aveva un grande appeal verso i giocatori. Ora ha l’entusiasmo di chi ha vinto uno Scudetto strameritato e di chi deve migliorarsi. Penso che per un giocatore siano le condizioni migliori per approdare in rossonero”.

Quali sono le priorità tecniche d’intervento?

“Un centrocampista che possa sostituire Kessiè, e non sarà facile. E un attaccante d’area di rigore che possa lavorare insieme a Giroud tenendo conto che Ibrahimovic è alle prese con un duro infortunio dal quale non si sa come possa rientrare”.

Origi, in avanti, la convince?

“Non lo conosco benissimo ma ogni profilo, visto quello che hanno fatto Maldini e Massara, può essere considerato giusto. Il Milan si muove per tre competizioni, vuole fare bene anche in Champions League, difficilmente sbaglierà l’attaccante”.

Una sua vecchia conoscenza, Tommaso Pobega, può scrivere una stagione da protagonista al Milan…

“È un centrocampista con grandi margini davanti, oltre ad essere un ragazzo con importanti qualità morali. Ha fatto tutte le categorie pur essendo un ’99. Io l’ho avuto a Terni e fece molto bene, confermandosi con il Pordenone, con lo Spezia e con il Torino. Per struttura, voglia e intelligenza merita di far parte del Milan scudettato”.

Il grande colpo dell’estate potrebbe essere Nicolò Zaniolo?

“Zaniolo sarebbe il grande colpo per qualsiasi squadra. Talento cristallino e giocatore in grado di spostare sempre gli equilibri ma...".

Prego

"L’unica incognita resta quella degli infortuni che fino ad ora lo hanno colpito più volte”.


Intervista di Peppe Gallozzi.