Fisico e tenacia: ecco Dayot Upamecano, il difensore cercato dal Milan

16.07.2019 16:30 di Daniel Speranza   Vedi letture
Fisico e tenacia: ecco Dayot Upamecano, il difensore cercato dal Milan

Il Milan ed Upamecano, un’idea più che una vera trattativa, pa squadra rossonera è ancora alla ricerca di un rinforzo per la propria difesa, ed ha individuato nel talento del Lipsia il profilo adatto. Ma chi è questo giovane difensore? Andiamo a conoscerlo insieme.

GLI INIZI - Dayot Upamecano nasce a Évreux il 27 Ottobre del 1998 da genitori originari della Guinea. Inizia la sua carriera a cinque anni, quando entra a far parte delle giovanili del Vaillante S. Angers, squadra in cui rimane per tre anni, prima di passare al FC De Prey, dove milita per un solo anno. Decide di passare alla squadra della propria città, il Èvreux FC, dove ha modo di mettersi in mostra per quattro anni. Nel 2013, all’età di 15 anni passa alle giovanili del Valenciennes, club che gli permette di mettersi in mostra a livello europeo.

L’AVVENTURA AUSTRIACA - Nel 2015 viene stato tesserato dagli austriaci del Salisburgoche lo girano in prestito al Liefering, in Erste Liga, dove ha la possibilità di calcare il campo dei professionisti per la prima volta. Con il Liefering totalizza 16 presenze, senza realizzare gol o assist.

IL RITORNO - A gennaio 2016 torna al Salisburgo, dove ha modo di esplodere in via definitiva. Colleziona 23 presenze tra le varie competizioni, tra cui quella europea dell’Europa League, dove presenzia 4 volte. Realizza i primi assist della sua carriera, ben 2 in queste presenze e vince quattro titoli in due anni. Vince per due volte il Campionato e la Coppa Austriaca.

LA SVOLTA TEDESCA - Nel gennaio 2017 si traferisce al Lipsia, altra squadra di proprietà della RedBull, club in cui ha modo di trovare una continuità che gli permette di assimilare sicurezza ed esperienza sul campo da gioco. Con questa maglia, tra le varie competizioni scende in campo 75 volte in due anni, in cui riesce a realizzare anche 3 gol, i primi della sua carriera da professionista. Gioca principalmente da difensore centrale, ma è stato provato anche come terzino destro e mediano davanti alla difesa.

NAZIONALE - Dal 2014 ad oggi ha percorso tutto il trafiletto delle giovanili francesi. Dall’Under 16 all’Under 21, con la maglia dell’Under 19 ha vinto un mondiale, nonostante le sole sei presenze totalizzate. Non ha mai indossato la maglia della nazionale maggiore.

L’ULTIMA STAGIONE - In questa ultima stagione ha presenziato 22 volte tra le varie competizioni, non ha realizzato nessuna rete ma ha una media pazzesca di meno di un dribbling subito per partita, merito della sua forza fisica e bravura nei duelli uno contro uno.

CARATTERISTICHE TECNICHE - Difensore centraledal fisico prestante, abile nell’uno contro uno, è bravo nel gioco aereo e negli anticipi difensivi. Sa impostare l'azione ed è in possesso di un ottimo controllo del pallone, ciò gli permette di essere schierato anche come mediano.