Gazzetta - È il Milan di Ibrahimovic: uomo-gol e uomo-assist, Zlatan ricomincia nel suo stile

18.09.2020 10:03 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Gazzetta - È il Milan di Ibrahimovic: uomo-gol e uomo-assist, Zlatan ricomincia nel suo stile

Inutile girarci intorno. Con Ibrahimovic in campo la vita è decisamente più facile. Non per gli avversari, ovviamente. Il Milan si gode il suo campione, il suo leader indiscusso, che a 38 anni (39 il mese prossimo) gioca con la voglia e la grinta di un ragazzino. Come riporta La Gazzetta dello Sport, se lo svedese ha deciso di rimanere è per riportare il club dove lo aveva lasciato: in Champions League.

GOL E GIOCATE - La strada è lunga e in salita, ma con Zlatan tutto è possibile. Pioli lo ha messo al centro del Milan, azzeccando la mossa. I compagni sentono il suo carisma e l’asse con Calhanoglu è fortissimo. Anche ieri, contro lo Shamrock Rovers, Ibra è stato un uomo-gol e un uomo-assist, ha giocato con e per la squadra, caricandosi il gruppo sulle spalle nel complicato inizio di partita. Insomma, un leader tutt’altro che silenzioso in grado di trascinare i suoi.

STIMOLI - La reattività non è più quella di un tempo, questo è vero, ma l’Ibrahimovic di oggi sa sfruttare ancora di più le sue enormi qualità. Zlatan sa sempre dove stare e come impressionare gli avversari. Per questo Pioli ha insistito con la società perché rimanesse. Un campione unico nel suo genere, che continua a scommettere su se stesso. E che ha un obiettivo ben preciso: riportare il suo Milan nell’Europa che conta.