Gazzetta - È Rebic la carta in più di Pioli: avere Ante a disposizione fa tutta la differenza del mondo

13.11.2021 08:00 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - È Rebic la carta in più di Pioli: avere Ante a disposizione fa tutta la differenza del mondo
MilanNews.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

È tornato. Ed è un ritorno che pesa, che si farà sentire. In positivo, ovviamente. Ante Rebic non avrà il talento innato del collega Leao né la freddezza sotto porta del miglior bomber al mondo, però ha una qualità che non tutti i calciatori possiedono: l’attaccante croato ha un cuore grosso così, e in campo ci mette l’anima, anche quando le gambe non girano al massimo, anche quando la serata non è delle migliori. Il suo impegno e la sua determinazione non mancano mai, che si vinca o che si perda, che si giochi bene oppure no.

Rebic c’è: sollievo per Pioli
Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, l’ultimo, fastidioso infortunio è ormai alle spalle: per Rebic è tempo di tornare a essere decisivo nel Milan. Con Ante abile e arruolabile, Stefano Pioli si sente più tranquillo. Il tecnico rossonero, infatti, non può dimenticare il grande contributo dato dal giocatore, decisivo con i suoi gol e la sua personalità nel gennaio 2020 e subito dopo il lockdown. Rebic è concreto, rabbioso a volte, e capace di finalizzare: averlo in squadra, per Pioli, fa tutta la differenza del mondo.

Ex di turno a Firenze
Dopo aver fatto le prove generali nel derby, Rebic - che non dovrà fare i conti con le fatiche degli impegni con la Nazionale - potrebbe ritrovare una maglia da titolare a Firenze, stadio che accoglierà il Milan alla ripresa del campionato. Ante torna al Franchi da ex che non ha lasciato grandi ricordi. Poco male: il croato non cerca vendette né riscatto personale, ma sa che questo può diventare un periodo fondamentale per la sua stagione.