Gazzetta - Le quattro vie di Gerry: come Cardinale vuole far crescere il Milan

21.10.2022 08:05 di Francesco Finulli   vedi letture
Gazzetta - Le quattro vie di Gerry: come Cardinale vuole far crescere il Milan
MilanNews.it

Sono passati quasi due mesi ormai dal closing che ha certificato il passaggio di proprietà del Milan dal fondo Elliott dei Singer a RedBird di Gerry Cardinale. Ma già da prima dell'estate il manager americano era passato da via Aldo Rossi e aveva chiarito i suoi capisaldi, ribaditi recentemente in un convegno a New York sugli investimenti e lo sport.

Shaker

Come riporta la Gazzetta dello Sport, Cardinale ha dichiarato: "Shakeriamo un po' il Milan". Cosa vuol dire questo? Il numero uno rossonero non vuole di certo starsene con le mani in mano e vuole davvero far sì che il Milan cresca sotto tutti i punti di vista, sportivo, economico e di appeal. L'obiettivo numero uno è costruire lo stadio che permetterebbe di far schizzare i ricavi alle stelle. Poi ci sarà un massiccio sfruttamento di dati che non vuol dire solo avere informazioni per il mercato ma anche per l'aspetto fisico e tattico. Infine un modo innovativo di fare comunicazione: fare del Milan una Media Company è forse l'aspetto principale che inseguirà Cardinale nei suoi primi mesi al Milan. Tutto questo ovviamente con l'obiettivo sempre ben fisso in mente di continuare a vincere o comunque di mettere Pioli e il club il più possibile nelle condizioni di farcela.

Ricavi

Un altro aspetto molto importante che Gerry Cardinale vuole importare dal modello americano di fare business nello sport è quello di creare un network: una rete di relazioni con altre realtà sportive e non solo. L'ultima in ordine di tempo è stata la partnership con i New York Yankees, celebre franchigia di baseball a stelle e strisce che metterà a disposizione il suo merch negli store rossoneri e viceversa. Ma non solo: all'interno del nuovo Milan investe anche il fondo Main Street Advisors che tra i suoi principali investitori annovera anche Lebron James. Ultimo aspetto, ma non meno importante, che vuole essere perseguito è quello di uno sviluppo commerciale su scala mondiale che possa far crescere il brand Milan in giro per il globo. Si passa dalla moda, come dimostra l'accordo con Off White, al Cinema, come testimonia la campagna recente per il nuovo film di The Rock. Si cerca di creare una rete di sponsor solida che possa aiutare il club non soltanto nei ricavi ma anche nel diffondere il suo nome.