Gazzetta - Lo psicologo Pioli al lavoro per riaccendere il Milan: meno rotazioni e più equilibrio

30.11.2021 09:59 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Lo psicologo Pioli al lavoro per riaccendere il Milan: meno rotazioni e più equilibrio
MilanNews.it
© foto di www.imagephotoagency.it

S.O.S. Milan. Niente di allarmante, sia chiaro: perdere la testa della classifica a novembre, con più di mezzo campionato ancora da giocare, non è un dramma. Bisogna, però, far ripartire il motore, questo sì. Perché dietro vanno di fretta e il Napoli, là davanti, non sembra intenzionato a rallentare.

Mente e corpo
I segnali dell’ultimo periodo, dunque, non vanno sottovalutati. Lo sa bene Stefano Pioli, chiamato a riparare il Milan in breve tempo. La Gazzetta dello Sport fa il punto della situazione, analizzando il momento rossonero e le possibili correzioni che potrebbero riattivare la squadra. La Champions ha risucchiato energie fisiche e, soprattutto, mentali. Ecco perché, come sottolinea la rosea, mister Pioli dovrà vestire i panni dello psicologo e allenare i suoi a dosare meglio le risorse.

Singoli e reparti
Capitolo turnover. Le rotazioni sono necessarie, ma hanno pagato fino a un certo punto. Le ultime prestazioni del Milan, infatti, hanno evidenziato che non tutte le alternative sono all’altezza dei titolari. Bisogna ritrovare continuità, quindi potremmo assistere a meno avvicendamenti e rivedere più “titolarissmi” in formazione. Passando ai reparti, invece, l’obiettivo è blindare la difesa, riaccendere Ibrahimovic e ritrovare efficacia negli altri giocatori offensivi (Leao, ad esempio, non segna da oltre un mese).