Gazzetta - Milan, a gennaio nuovo assalto a Kabak: il turco resta la prima scelta, pronti 15 milioni

06.10.2020 10:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
Gazzetta - Milan, a gennaio nuovo assalto a Kabak: il turco resta la prima scelta, pronti 15 milioni

I tifosi (e probabilmente anche Pioli) si aspettavano un colpo in difesa, ma gli uomini di mercato del Milan, nonostante i numerosi tentativi, non sono riusciti a centrare l’obiettivo. Ogni discorso è quindi rimandato a gennaio: come riporta La Gazzetta dello Sport, gli affondi di Maldini e Massara per un difensore non hanno prodotto fumate bianche, ma potrebbero aver seminato il terreno per gli affari che verranno.

NIENTE ACCORDO - Nei prossimi mesi, dunque, il Milan tornerà alla carica. Specialmente su Kabak, che era e rimane il profilo più gradito ad area tecnica e proprietà. L’affare non è andato in porto per una manciata di milioni. Cinque per l’esattezza, frutto della differenza tra la richiesta dello Schalke (20 milioni) e l’offerta rossonera (15). Di fronte al muro dei tedeschi, i dirigenti rossoneri avevano pensato di virare su Mohamed Simakan, ma anche in quel caso la trattativa si è conclusa con un nulla di fatto.

NUOVO ASSALTO - Ma a gennaio, come detto, i vertici di via Aldo Rossi ci riproveranno. Perché Kabak piace davvero tanto e lo Schalke, in crisi finanziaria e tecnica, potrebbe essere costretto a “svendere” il suo gioiellino. Ovviamente, la volontà dello stesso centrale turco potrebbe fare la differenza. Si vedrà.