Gazzetta - Milan all’attacco col baby (e inedito) quartetto: Castillejo il più "anziano", Leao guida la linea verde

09.01.2021 07:57 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Milan all’attacco col baby (e inedito) quartetto: Castillejo il più "anziano", Leao guida la linea verde
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Il Milan si è ormai abituato all’emergenza, ma così è davvero troppo. Questa sera, infatti, oltre ai "soliti noti" (Bennacer, Saelemaekers, Ibra), alla lista degli assenti dovrebbe aggiungersi Calhanoglu, rallentato in questi giorni da un fastidio alla caviglia. Come riporta La Gazzetta dello Sport, contro il Torino, il Milan che torna all’attacco dello scudetto dopo il k.o. con la Juve non potrà che essere verde, verdissimo.

QUARTETTO INEDITO - La rosea si sofferma sull’inedito attacco che scenderà in campo dall’inizio contro i granata. Castillejo, Brahim Diaz, Hauge e Leao, un quartetto dall’età media di 22 anni e 7 mesi. Ebbene, si tratta del reparto avanzato più giovane tra quelli delle capoclassifica d’Europa. I quattro, infatti, si mettono alle spalle gli attacchi titolari di Liverpool e Manchester United (la coppia che comanda la Premier League) e del Bayern Monaco (primo in Bundesliga).

PERSONALITÀ - Castillejo, con i suoi 25 anni, sarà l’elemento più “anziano” là davanti. Rafael Leao quello con più minutaggio. I due spagnoli, il norvegese e il portoghese hanno condiviso spezzoni di partita, ma insieme dall’inizio non si sono mai visti. Nemmeno in Europa League. I piccoli diavoli finora hanno risposto con molta personalità - sottolinea la rosea - ma contro il Toro occorreranno meno fronzoli e più sostanza.