Gazzetta - Milan, Leao sarebbe un’ottima spalla di Ibra. Piatek rischia di diventare una riserva

05.12.2019 12:00 di Salvatore Trovato   Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Gazzetta - Milan, Leao sarebbe un’ottima spalla di Ibra. Piatek rischia di diventare una riserva

L’attesa è tutta per Ibrahimovic, il quale, pur non avendo ancora dato una risposta, si è preso comunque la scena. I tifosi aspettano con ansia il “sì” dello svedese, ma nel frattempo il Milan dovrà provare a superare un altro scoglio tutt’altro che semplice: il Bologna di Sinisa Mihajlovic. E dovrà farlo con gli attaccanti attualmente disposizione. Piatek o Leao, chi scenderà in campo dall’inizio al Dall’Ara? Si vedrà...

GERARCHIE - È Ibra, come detto, a catalizzare ogni attenzione. Anche in riferimento ai due centravanti rossoneri. Come riporta La Gazzetta dello Sport, l’eventuale inserimento in rosa dello svedese inciderà sulle gerarchie. Zlatan può far decollare il giovane Leao, che dall’arrivo di un campione di tale spessore potrebbe solo trarre giovamento. Discorso inverso, invece, per Piatek che retrocederebbe a ruolo di riserva. Ibrahimovic, infatti, andrebbe a ricoprire le zone di campo attualmente occupate dal pistolero.

VARIANTI - Con un maestro come Ibrahimovic, Leao potrebbe finalmente compiere l’agognato salto di qualità. Il portoghese potrebbe agire da esterno nel 4-3-3, con Zlatan riferimento centrale, oppure giocare al fianco dello svedese aprendogli spazi invitanti: Rafa corre, Ibra colpisce. Una soluzione, questa, che porterebbe il Milan a giocare con i due attaccanti.