Gazzetta - Milan, Rebic vuole restare: il club punterà sulla sua volontà nella trattativa con l'Eintracht

03.04.2020 07:57 di Enrico Ferrazzi Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Gazzetta - Milan, Rebic vuole restare: il club punterà sulla sua volontà nella trattativa con l'Eintracht

La stagione di Ante Rebic si può dividere in due, cioè prima e dopo Natale: nei primi mesi al Milan, il croato ha giocato pochissimo e le poche volte che è sceso in campo ha sempre deluso , mentre dopo la sosta natalizia è esploso ed è diventato un punto fermo, oltre che un trascinatore, della squadra milanista. L'attaccante è in prestito secco fino al 2021 e per questo nei prossimi mesi il club di via Aldo Rossi inizierà a trattare con l'Eintracht Francoforte per il suo riscatto. 

NIENTE RISCATTO - Lo riferisce questa mattina La Gazzetta dello Sport che spiega che nell'accordo siglato in estate tra le due società (in cambio in Germania è andato André Silva con la stessa formula) non è stato inserito nessun diritto di riscatto e quindi, sulla carta, Rebic il 30 giugno 2021 tornerà nel club tedesco. Ma visto il suo rendimento, in via Aldo Rossi stanno ragionando sull'opportunità di discutere con l'Eintracht il suo acquisto anticipato in modo tale da anticipare anche l'eventuale concorrenza.

LA VOLONTA' DI ANTE - Il Milan potrà puntare poi sulla volontà di Rebic che si sente molto coinvolto nel progetto milanista e per questo potrebbe spingere anche lui per il passaggio a titolo definitivo al club di via Aldo Rossi. Il croato potrebbe essere "costretto" a sedersi a ridiscutere il suo stipendio da 3 milioni di euro che sfora il salary cap pensato dall'ad Gazidis, ma allo stesso tempo, soprattutto se dovesse andare via Ibrahimovic, potrebbe diventare un punto di riferimento del nuovo Milan.