Gazzetta - Rangnick-Elliott, presto il summit decisivo: un incontro verità per staff, mercato e Nagelsmann

16.05.2020 08:02 di Salvatore Trovato   vedi letture
Gazzetta - Rangnick-Elliott, presto il summit decisivo: un incontro verità per staff, mercato e Nagelsmann
MilanNews.it
© foto di PhotoViews

Ormai è solo una questione di dettagli. Quelli che Rangnick dovrà definire (a breve) con i vertici del fondo Elliott per delineare il programma da seguire, pianificare la strategia da adottare, sul mercato e non solo. Come riporta La Gazzetta dello Sport, il manager tedesco e il Milan hanno deciso di vedersi al più presto.

BUDGET - L’emergenza Coronavirus ha "congelato" ogni cosa, costringendo le parti a rinviare un vertice che appare il crocevia del futuro milanista. In queste settimane, comunque, i contatti (rigorosamente in conferenze call, alla presenza di Gazidis e Giorgio Furlani, manager di Elliott) sono stati frequenti. Si è parlato un po’ di tutto, dal nome del nuovo allenatore (Nagelsmann?) al budget per il mercato. Inizialmente Elliott aveva messo a disposizione 100 milioni di euro per la campagna acquisti, ma la crisi legata al Covid 19 ha imposto dei risparmi (il tesoretto è così sceso a 75 milioni, più la metà dei soldi ricavati dalle cessioni).

STAFF - È rimasta in sospeso, invece, la composizione dello staff di Rangnick. Il Professore vuole avere carta bianca nella scelta del suo gruppo di lavoro e chiede il via libera per avere al suo fianco otto collaboratori (almeno tre italiani). Insomma, sarà un faccia a faccia decisivo, o meglio, chiarificatore. È il momento di accelerare e cominciare a mettere a punto la nuova stagione.